Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Avis Romagnano: aumentano le donazioni di sangue
Attualità Novarese -

Avis Romagnano: aumentano le donazioni di sangue

Nel 2018 sono state raccolte ben 145 sacche di sangue: ottimo traguardo per l’associazione che conta 80 soci.

Avis Romagnano: aumentano le donazioni di sangue, ma si cercano nuove leve. E’ quanto emerge dall’assemblea annuale dei soci, che si è tenuta venerdì 15 febbraio nella sede dell’ex Iviglia.

Avis Romagnano, gli esiti della prima assemblea soci

Il dato più importante riguarda il numero di sacche raccolte nel 2018, ben 145, mentre l’anno prima erano 141 e nel 2016, solo 118. Risultati incoraggianti, confermati dalla prima donazione del 2019. «E’ stata positiva – conferma il presidente Roberto Pagani – con 33 sacche di sangue raccolte». Dell’Avis di Romagnano fanno parte (secondo i dati al 31 dicembre 2018) 80 soci. Il calendario delle donazioni per quest’anno prevede che i prossimi prelievi saranno il 7 aprile, il 7 luglio e il 6 ottobre. Pagani sottolinea come sia importante, specialmente tra i giovani, contribuire alle raccolte domenicali. «Dedicando 15 minuti del nostro tempo salviamo la vita di qualcuno. Tra l’altro attraverso le donazioni periodiche, volontarie, gratuite, è possibile controllare la propria salute». Un appello quello dell’Avis, lanciato soprattutto ai giovani.

Occhio alle bufale su fb

L’assemblea è stata anche occasione per presentare le prossime iniziative; tra queste la tradizionale festa del donatore a giugno o a metà settembre. Un’ultima attenzione riguarda i social e le “bufale” che circolano. «Non si dona per un bambino tal dei tali che sta male – sottolinea Pagani – ma per avere una scorta di sangue in caso di necessità. Quindi occorre diffidare dei falsi appelli. In caso di calamità – aggiunge – non si può donare immediatamente il sangue; si cercano invece donatori non occasionali che alimentino il flusso e le scorte di sangue di un determinato ospedale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente