Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia 6mila abitanti si sottopongono al test sierologico
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia 6mila abitanti si sottopongono al test sierologico

Fondazione Valsesia ringrazia cittadini, associazioni, amministrazione comunale e famiglia Loro Piana per la buona riuscita dell'iniziativa.

Borgosesia 6mila abitanti si sottopongono al test sierologico. Si è conclusa ieri sera la due giorni di analisi per i cittadini che risiedono a Borgosesia. Ed ora la Fondazione guidata da Laura Cerra ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita di un fine settimana all’insegna di controlli per la tutela della salute pubblica.

Borgosesia 6mila abitanti si sottopongono al test sierologico

Sabato e ieri i borgosesiani hanno avuto la possibilità di sottoporsi a test sierologici per verifare la presenza o l’assenza del Covid-19. All’ “appello” hanno risposto circa 6mila persone che sia al Palazzetto Loro Piana che al Centro sportivo Milanaccio. E proprio questa mattina, lunedì 25 maggio, la Fondazione che si è mobilitata per l’organizzazione della maratona medica ha desiderato ringraziare tutti coloro che vi hanno partecipato.

Parola alla Fondazione

«Si è concluso il week di test sierologici su base volontaria per i residenti del Comune di Borgosesia, una sola parola: grazie – scrive il sodalizio –  GRAZIE: A tutti i cittadini che hanno fatto il test, superando i timori con grande senso civico e attenzione verso sé e gli altri.  A tutti coloro che si sono fermati un istante per ringraziare e per sostenere il nostro impegno, parole che ci hanno riempito il cuore e motivato a continuare a lavorare per la nostra valle.  Per il vostro supporto e per la partecipazione, perché una comunità che si muove in sinergia raggiunge davvero grandi risultati.  A tutti i 300 volontari, ad ognuno di loro, senza la loro indispensabile collaborazione, infinita gentilezza, i sorrisi dietro la mascherina e la grande disponibilità tutto questo non sarebbe stato possibile.  Alla instancabile Cri Rossa Borgosesia, con la collaborazione di Gattinara e Vercelli, per la straordinaria efficienza, l’impegno immenso, il cuore e l’umanità.  Alle associazioni che hanno partecipato con i loro volontari rendendo efficiente  e funzionante questa complessa ‘macchina in movimento’ : Ana Valsesiana, Ana Gattinara, Protezione Civile sezione valsesiana, A. I. B. Borgosesia, i ragazzi Scout di Borgosesia e Grignasco, dell’oratorio di Borgosesia, del Rotaract Valsesia e del FAI Valsesia, Igea Odv e Soroptimist A tutti i medici ed infermieri dell’ASL VC che gratuitamente hanno messo a disposizione la loro professionalità per la tutela dalla salute del nostro territorio.  All’UPO, Università del Piemonte Orientale, ed al Comitato Etico di Novara, per aver realizzato questo studio importante per migliorare la qualità della nostra vita, grazie ai giovani specializzandi che hanno lavorato senza fiato. Vi ricordiamo che i test sono stati eseguiti per realizzare uno studio epidemiologico sulla prevalenza della risposta immunitaria al SAR-COV 2 della comunità borgosesiana, con un protocollo d’intesa fra Università del Piemonte Orientale e ASL Vercelli, approvato dal Comitato Etico di Novara. All’amministrazione comunale per averci creduto, sempre. Alla famiglia Loro Piana, per l’amore concreto per la Valsesia.  Al senso pieno e vero del volontariato, al “donare” sé stessi e il proprio tempo per la comunità con passione e dedizione. A chi ha sanificato e pulito le due strutture, a chi si è occupato dello smaltimento rifiuti e a chi ha preparato stampe e grafiche in tempi record, ai gestori del Centro Sportivo Milanaccio e del Palazzetto Loro Piana. Ai media, stampa e tv. A tutti, è stato un impegno grandissimo che ci ha visti collaborare in rete, per superare gli ostacoli e rendere possibile la realizzazione concreta dei test sierologici per i cittadini, dietro e davanti le quinte. Ad una squadra immensa, un puzzle con tanti tasselli ben incastrati che hanno creato tutto questo credendoci, con tenacia, volontà, passione ed energia senza risparmiarsi, senza mai darsi per vinti, mettendosi in gioco insieme per un obiettivo grande e condiviso. Vogliamo sottolineare che tutti hanno prestato il loro impegno e cuore lavorando come volontari”.

 

Maggiori dettagli su Notizia Oggi in edicola oggi

 

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *