Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia festa patronale fermata dal virus: si farà tutto su radio e social
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia festa patronale fermata dal virus: si farà tutto su radio e social

Sarà un evento mediatico con personaggi famosi e la possibilità per i cittadini di interagire da casa, in diretta.

Borgosesia festa patronale fermata dal virus. Ma il Comune è al lavoro: «Evento su radio e social media».

Borgosesia festa patronale fermata dal virus

Sarà virtuale la festa patronale dei santi Pietro e Paolo del 29 giugno. A questo sta lavorando l’amministrazione comunale di Borgosesia nell’impossibilità di poter proporre manifestazioni di piazza come accadeva negli anni scorsi. L’evento coinvolgerà social media e radio, con la partecipazione di ospiti nazionali. I dettagli sono in fase di organizzazione.
LEGGI ANCHE: Proposta Borgosesia: dedicare un’area pubblica a Loro Piana

Evento interattivo

«Dopo l’edizione del 2019 avevamo in mente grandi cose per quest’anno, ma la pandemia non ci consente di mettere in pratica i nostri propositi – conferma l’assessore comunali alle manifestazioni Paolo Urban -. Tuttavia la ricorrenza non passerà in sordina: abbiamo in mente un evento mediatico che coinvolgerà social media e radio, con personaggi famosi e la possibilità per i borgosesiani di interagire da casa loro, in modalità live».

Altre modalità

Quest’anno saranno sospesi tutti gli eventi a cui Borgosesia era abituata: «Le normative sono chiare e non possiamo immaginare di creare momenti di aggregazione nelle piazze – conferma Urban -, ma non vogliamo lasciar cadere nel vuoto appuntamenti che abbiamo creato con grande entusiasmo, e con la collaborazione delle associazioni cittadine, come la “Festa dello sport”. Troveremo altre modalità, inventeremo qualcosa, ma riusciremo a proporre eventi che creino attrattiva e divertimento, nel pieno rispetto della tutela della salute».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente