Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia riaperto parco Magni dopo i disastri dell’alluvione
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia riaperto parco Magni dopo i disastri dell’alluvione

Riaperto anche il Caffè del Parco.

Borgosesia riaperto parco Magni

Borgosesia riaperto il parco Magni: era rimasto chiuso a lungo a causa dei danni subiti durante l’alluvione.

Borgosesia riaperto il parco

Il parco Magni ha riaperto i battenti. La settimana scorsa si sono spalancati i cancelli dell’area verde sulle rive del Sesia, dopo sette mesi in cui l’accesso è stato vietato per poter effettuare i lavori di ripristino dopo l’alluvione di inizio ottobre che aveva pesantemente infierito.
Già nella prima giornata in molti hanno usufruito del parco tornato a disposizione, da bambini accompagnati dai nonni, a ragazzi a sfidarsi al campo da pallacanestro, ad adulti per un momento di relax. Anche l’assessore comunale Eleonora Guida ha fatto visita per verificare che tutto fosse in ordine: «E’ stata una grandissima emozione – commenta -: in questi mesi sono entrata nel parco in compagnia di agronomi e tecnici con cui abbiamo pianificato e realizzato gli interventi. La prima area che sono andata a vedere è stata quella dei giochi dei bimbi, che abbiamo dovuto riacquistare perché danneggiati, con l’eccezione dell’altalena inclusiva che è rimasta intonsa. Con piacere, ho potuto vedere che dieci minuti dopo l’apertura c’era già una piccola borgosesiana che giocava nel castello».

Albero da abbattere

In queste ore si sta concludendo l’ultimo lavoro, reso necessario dalla presenza di una pianta danneggiata e dichiarata pericoloso dall’agronomo: «Purtroppo dovremo abbattere questo albero – spiego l’assessore -, una decisione derivata dalle indicazioni dell’esperto, che ha rilevato che la base della pianta è irrecuperabile e la rende pericolosa per il pubblico. Il resto del patrimonio arboreo è stato recuperato. Anche la chiesetta è di nuovo pronta per accogliere le coppie che vorranno sposarsi al parco: la prima cerimonia è in calendario l’8 maggio».

Gli orari

Il parco Magni è dunque aperto secondo gli orari consueti, dalle 9 alle 20, ha riaperto anche il Caffè del Parco: «L’area verde è video sorvegliata, dotata di contenitori per la raccolta differenziata e presidiata dal custode in modo che sia veramente uno spazio di svago e relax per tutti i frequentatori, nel rispetto dell’ambiente naturale e della tranquillità di ciascuno – conclude Guida -. Invito tutti ad una fruizione consapevole: abbiamo una perla nel cuore della città, tuteliamola per il bene di tutti noi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *