Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia riapre la pista di atletica dopo il rinnovo delle pedane
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia riapre la pista di atletica dopo il rinnovo delle pedane

Da domani sarà possibile tornare a utilizzare l'impianto di San Secondo.

borgosesia riapre

Borgosesia riapre domani la pista di atletica dopo le operazioni di rinnovo.

Borgosesia riapre la pista

Appuntamento per domani con la riapertura della pista di atletica di San Secondo. Sono infatti conclusi i lavori di recupero della “mezzaluna” e delle pedane per il salto in alto e in lungo. L’intervento, iniziato nella prima metà del mese, costituisce la seconda fase del programma di riqualificazione della struttura sportiva di viale Varallo dopo la sostituzione del fondo in tartan dell’anello. Per completare il progetto resta ora da definire la ristrutturazione degli spogliatoi, prossima all’appalto.

I lavori

E’ stato sicuramente un anno travagliato per la pista di atletica, per consentire l’esecuzione dei lavori in programmazione. L’intervento per il rifacimento del fondo dell’anello ha richiesto più tempo di quanto fosse previsto, costringendo a una chiusura forzata della struttura. Una volta completata la posa del nuovo tartan (con l’inaugurazione dell’impianto a fine luglio), era rimasta esclusa la parte a “mezzaluna” utilizzata per la pratica del salto. Nuovo cantiere (importo da 33.500 euro) e in un paio di settimane è stato rinnovata anche quest’area rendendo l’impianto idoneo anche alle altre discipline dell’atletica leggera. Restano ancora da disegnare le linee, tuttavia la pista sarà già a disposizione da sabato.

Gli spogliatoi

Nell’area della pista, è pronto il progetto per la riqualificazione degli spogliatoi: è previsto un intervento radicale dopo che più volte sono stati sottoposti a riparazioni per rimediare alle problematiche emerse. Con il rinnovo degli spogliatoi dovrebbe infine essere modificato l’ingresso alla pista: l’idea (in fase di valutazione) è di consentire l’accesso nell’area solamente con un badge che potrà essere richiesto in municipio. Un sistema pensato dall’amministrazione per avere maggiore controllo e tutela dell’impianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente