Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Castagni di Rossa diventano mobili d’artigianato
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Castagni di Rossa diventano mobili d’artigianato

Rotta: «Le parole d’ordine saranno qualità dei materiali, eco-sostenibilità e tracciabilità»

Castagni di Rossa diventano mobili d’artigianato.

Castagni di Rossa diventano mobili d’artigianato

A Rossa parte “Castagno più” il progetto pilota per il recupero dei castagni abbandonati a Rossa. « Infatti a causa dell’abbandono del territorio montano e della loro coltura, sempre più spesso, ammalandosi e cadendo al suolo rovinosamente, creano seri danni di dissesto idrogeologico o semplicemente all’ambiente boschivo – ricorda il sindaco Alex Rotta -. Bisogna ricordare che il castagno nella nostra cultura rappresentava una risorsa preziosa per il nostro territorio, il quale come altre realtà montane e collinari di tutto l’ arco alpino ,traeva dalla sua coltivazione una serie di prodotti fondamentali per il sostentamento delle comunità rurali».

L’idea del progetto

L’idea è appunto quella di creare un circolo virtuoso come spiega il sindaco: «Proprio creando una sinergia di diversi soggetti sarà possibile ricavare con le tecniche di lavorazione attuali, una serie di manufatti come ad esempio: mobili da giardino o materiali innovativi; per l’edilizia come ad esempio compensati, truciolati o lamellari con una superiore qualità rispetto ai tradizionali prodotti in commercio, per soddisfare quella nicchia di mercato interessata a dei prodotti che possano rispondere a delle esigenze che vadano al di là del mero discorso economico e che mirino a superare le nuove sfide che i cambiamenti climatici in corso rendono sempre più inderogabili».

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente