Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Croce rossa Borgosesia: nel 2019 quasi 6mila servizi
Attualità Borgosesia e dintorni -

Croce rossa Borgosesia: nel 2019 quasi 6mila servizi

Domenica la nomina del nuovo consiglio direttivo.

Croce rossa Borgosesia: nel 2019 quasi 6mila servizi e nel frattempo il sodalizio si avvia alla nomina del nuovo presidente e del direttivo che guideranno il comitato nei prossimi quattro anni.

Croce rossa Borgosesia: nel 2019 quasi 6mila servizi

Le elezioni sono domenica, dalle 9 alle 18, nella sede di via Della Bianca. E’ stata presentata una lista unitaria “La forza è nel gruppo” con candidata presidente Daniela Denicola e per il consiglio direttivo Pier Franco Zaffalon, Enrico Vanoli, Federico Iacolino, Francesca Guidetti, Mauro Demilani, Riccardo Godio, Antonella De Regis. I volontrari possono esprimere preferenza per il presidente e altri tre candidati tra cui una donna.

LEGGI ANCHE Volontario Croce rossa travolto da un’auto mentre era in bici

Intanto, con l’assemblea dei volontari del comitato si è chiuso il mandato per il presidente in carica Pier Franco Zaffalon. Sugli ultimi quattro anni dell’associazione si è soffermato l’intervento del presidente uscente, con i ringraziamenti ai trecento volontari che lo hanno sostenuto, ed evidenziando le più importanti realizzazioni, che vanno dalla manutenzione di mezzi e struttura, dall’acquisto di tre auto, un fuoristrada e un’ambulanza, sino alla posa di otto “panchine rosse” simbolo contro la violenza sulle donne, senza dimenticare la presenza al pronto soccorso dell’ospedale cittadino, l’intervento in territori colpiti da calamità naturali, l’assistenza a famiglie bisognose.

Attività

Per quanto concerne l’attività, lo scorso anno ha registrato 5904 servizi. In forte calo l’utilizzo da parte della popolazione dell’ambulatorio giornaliero per iniezioni, misurazione pressione, piccole medicazioni, passate da 919 a 784. Un’attenzione particolare viene da sempre rivolta al ricambio di volontari e all’ingresso di nuove forze: a fine 2019 il corso di formazione ha visto la partecipazione di più di trenta allievi che hanno consentito di mantenere l’organico appena sotto i trecento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente