Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > I muretti a secco sulla Traversagna saranno tutelati: parla la Provincia
Attualità Novarese Serravalle e Grignasco -

I muretti a secco sulla Traversagna saranno tutelati: parla la Provincia

«L’opera si sta svolgendo nel massimo rispetto di tutte le prescrizioni previste dalla normativa di tutela dal punto di vista storico e culturale, oltre che paesaggistico e naturalistico».

I muretti a secco

I muretti a secco della Traversagna non patiranno alcun danno dai lavori sulla strada: la Provincia rassicura il Club per l’Unesco Terre del Boca.

I muretti a secco

La Provincia di Novara rassicura: i lavori di consolidamento della Traversagna sono eseguiti secondo le tutele paesaggistiche ed ambientali previste dalla normativa. Dall’ente titolare delle operazioni arriva la risposta all’allarme lanciato dalla presidente del Club per l’Unesco Terre del Boca. Clio Pescetti si era detta molto preoccupata per il destino degli storici manufatti, strutture di contenimento costruite nei secoli lungo la provinciale che collega Grignasco ad Ara, nel cuore del Parco del Fenera. I muretti a secco della Traversagna presentano un’elevata valenza storica e culturale, tanto da essere riconosciuti dall’Unesco come patrimonio immateriale dell’umanità e protetti dalla Regione Piemonte con la legge quadro per l’agricoltura del 2019. La loro peculiarità sta nel fatto di essere stati innalzati e consolidati utilizzando esclusivamente una particolare tecnica di incastro e sovrapposizione delle pietre, senza l’utilizzo di malta, cemento o altri materiali simili.

Opere ed ecosistema

«I muretti a secco e tutto l’ecosistema naturale è oggi in pericolo sulla Traversagna – ha affermato Pescetti -. E la causa sono i lavori di manutenzione straordinaria che sono partiti di recente. Insieme ai viticoltori della zona chiediamo che tali lavori siano sospesi e che il progetto sia rivisto per renderlo compatibile a tutelare l’alta valenza paesaggistica, naturale e storico-artistica della zona, effettuando interventi manutentivi che conservino la struttura e i materiali costruttivi originali».

I pareri

«La Provincia di Novara – risponde il consigliere delegato alla Viabilità, Marzia Vicenzi – si è mossa e si sta muovendo con tutte le cautele del caso. Gli interventi sono in corso di realizzazione, previa la nostra acquisizione da parte della Regione Piemonte dell’autorizzazione paesaggistica. Quest’ultima ha integrato tutti i pareri e le osservazioni da parte degli enti interessati, tra i quali il Parco naturale del Fenera e la Soprintendenza».

I lavori

La Traversagna era rimasta chiusa per circa un anno, dall’estate 2019 fino al settembre 2020. Questo a causa di una serie di smottamenti che avevano indotto la Provincia di Novara a fermare la circolazione per motivi di sicurezza. I lavori erano poi andati per le lunghe a causa delle restrizioni Covid, ma alla fine la viabilità era stata ripristinata grazie a un’operazione costata circa 200mila euro. Attualmente si stanno effettuando i lavori per sistemarne un tratto con nuovi cordoli. «L’opera – prosegue Vicenzi -, che ha come obiettivo quello di rendere sicura la strada della Traversagna, si sta svolgendo nel massimo rispetto di tutte le prescrizioni previste dalla normativa di tutela dal punto di vista storico e culturale, oltre che paesaggistico e naturalistico».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *