Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Laboratorio clandestino di grappa, il blitz della finanza
Attualità Fuori zona -

Laboratorio clandestino di grappa, il blitz della finanza

Nei guai i coniugi cinesi proprietari dell'immobile in cui è stata scoperta la distilleria abusiva nel Torinese.

Laboratorio clandestino di grappa, il blitz della finanza. Nei guai i due proprietari dell’immobile.

Il blitz della Finanza

Come ripota La Nuova Periferia.it le fiamme gialle avevano già visitato quel magazzino di Montalenghe, nella provincia di Torino, per un’attività legata allo sfruttamento del lavoro. In occasione di un secondo controllo, nei giorni scorsi, i militari hanno visitato anche l’interno dello scantinato, scoprendo una vera e propria distilleria abusiva.

LEGGI ANCHE Finanza Biella, fermati in quattro con la droga

Il laboratorio clandestino

All’interno dei locali i militari hanno trovato tutte le attrezzature utilizzate per l’illecita produzione di acquavite: alambicchi in rame, aromi (tra questi derivati della Liquirizia), fornelletti a gas e centinaia di litri di distillato; detta ingente quantità non poteva, inequivocabilmente, essere destinata ai due soli cittadini cinesi, marito e moglie, proprietari dell’immobile. Per i due è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria ed il materiale è stato posto sotto sequestro in attesa del provvedimento di confisca e distruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente