Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Luva Gattinara apre oggi: attese 80mila persone
Attualità Gattinara e Vercellese -

Luva Gattinara apre oggi: attese 80mila persone

La tradizionale sfilata delle 18,30 darà ufficialmente il via alla kermesse: in programma tre giorni ricchi di eventi.

luva gattinara

Luva Gattinara: conto alla rovescia per l’apertura della kermesse. Numerose le tabine, che offriranno la possibilità di mangiare in loco.

Luva Gattinara, l’evento

Mancano poche ore all’apertura di “Luva”, la festa dell’uva di Gattinara. Da oggi a domenica sono attese oltre 80mila persone nella caratteristica cittadina guidata dal sindaco Daniele Baglione per vivere tre giorni all’insegna di degustazioni, divertimento e conoscenza del territorio e conoscere il Gattinara Docg. «Quest’anno tagliamo il traguardo delle trentasette edizioni – precisa il primo cittadino – e la novità è il nuovo nome che abbiamo scelto di dare alla kermesse. Di feste dell’uva è piena l’Italia, ma “Luva” è unica e la necessità di distinguere la nostra manifestazione dalle altre era ormai un’esigenza imprescindibile viste le migliaia e migliaia di persone che ogni anno scelgono di vivere insieme a noi l’atmosfera magica che la kermesse sa trasmettere, unendo con spensieratezza e semplicità grandi e piccini». Ovviamente a essere protagonisti saranno la città di Gattinara e il suo prodotto d’eccellenza, il vino Docg: Luva sarà la particolare vetrina di questo territorio ricco di storia e luogo di produzioni di vini d’eccellenza.

Le famiglie

Ma la festa, come ogni anno, vuole essere una tre giorni dedicata a tutta la famiglia: perciò non mancheranno eventi e iniziative per i bambini, per i giovani e i meno giovani. Insomma tutti sono invitati a partecipare: «Luva- continua Baglione – è un evento per tutti, in particolare per le famiglie, fulcro della nostra società e punto di riferimento per i nostri bambini, futuro del nostro Paese. Anche quest’anno abbiamo preparato un programma ricco di eventi e di spettacoli per accogliere nel miglior modo possibile tutti i nostri visitatori che, immergendosi nell’atmosfera della festa troveranno in Gattinara e nei gattinaresi un luogo e un popolo accogliente e pronto a trasmettere allegria». In questo senso a spiccare è il numero delle persone coinvolte come volontari e addetti ai lavori: si tratta di 1000 persone pronte ad accogliere turisti e visitatori al fine di offrire tre giorni indimenticabili. «La nostra comunità- precisa Baglione – ha scelto di volare insieme ed è ciò che gli amici che ci vengono a trovare anche da molto lontano avvertono entrando in Gattinara».

Da lontano

E tra gli 80mila visitatori si contano turisti non solo da Milano e Torino, ma persino da Roma: ormai sanno che questo fine settimana è dedicato alla kermesse e prenotano nelle strutture ricettive già diverso tempo prima per vivere la magia di Luva. «Grazie a tutti coloro che ci danno una mano a migliorare giorno per giorno – continua Baglione – e a tutti coloro che danno il loro contributo ogni anno affinché Luva possa continuare a crescere: la Pro loco, le tante associazioni, le Tabine, le Taverne, le numerose attività commerciali e artigianali e tutti i singoli che si impegnano a rendere possibile e unico questo evento». Un evento, infine, che quest’anno darà la possibilità ai visitatori di votare la Taverne visitate con Luva Advisor: connettendosi al sito www.festadelluvagattinara.it si potrà dare un proprio voto con apposite stelline alle Taverne e la vincitrice sarà premiata in una cerimonia finale con l’intento di dare sempre più risalto alla qualità della manifestazione.

Il programma

La 37esima edizione di quella che ora si chiama Luva si aprirà oggi alle 18.30 con la tradizionale sfilata; parteciperanno il Gruppo Twirling di Gattinara accompagnato dal Corpo musicale Santa Cecilia, dai rappresentanti delle taverne, dai bimbi degli asili, dalle autorità e dalle band itineranti. Sempre alla stessa ora si aprirà il mercatino nel centro storico e inizieranno a suonare per le vie del centro i gruppi itineranti Dimidimitri, Dirty dixie jazz band, Donkey Stuzzicca band, i Percossi, Marciapè street band, Tequila band. Dalle 18.30 ci saranno le esibizioni della Legio Italica (antichi romani), in piazza Paolotti e della Compagnia della spada e della croce (cavalieri medievali) sul sagrato della chiesa del Rosario. Le manifestazioni si ripeteranno per i tre giorni. Dalle 21 si esibiranno i gruppi La Janna in piazza Italia e i Figli di Celentano in corso Vercelli, mentre il Dj Tone si occuperà della musica in piazza Caligaris. Dalle 21.30 sarà possibile assistere allo spettacolo degli Echo in corso Valsesia e al concerto del Corpo musicale Santa Cecilia sul sagrato della chiesa di San Pietro. Dalle 22 musica in corso Cavour con il Dj Delpo. Alle 23 concerto di “Noi non ci saremo band” in piazza Italia. Dalle 23.30 musica in corso Valsesia con il dj Pietro B. La festa si chiuderà all’1. Per i tre giorni si terrà il raduno dei camper in via Ottaviano, mentre resteranno allestiti il baby luna park in corso Garibaldi, la ruota panoramica e il castello incantato in piazza Paolotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente