Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Mercatone Uno: danno e beffa per i clienti che avevano già pagato
Attualità Novarese -

Mercatone Uno: danno e beffa per i clienti che avevano già pagato

Chi aveva versato una caparra per una cucina o un elettrodomestico si ritrova con un pugno di mosche in mano.

mercatone uno

Mercatone Uno: danno e beffa per i clienti che avevano già pagato. Chi aveva versato una caparra per una cucina o un elettrodomestico si ritrova con un pugno di mosche in mano.

Mercatone Uno: danno e beffa per i clienti

I clienti che avevano già avviato un acquisto in uno dei punti vendita di Mercatone Uno si ritrovano con un pugno di mosche in mano. E’ stato lo stesso curatore fallimentare ad avvisare che la crisi Shernon (che aveva acquisito la catena di punti vendita) ha impedito agli operatori di gestire in modo adeguato gli ordini arrivati negli ultimi mesi, e quindi di fatto non è possibile dare ai clienti ciò che avevano acquistato, perché questi beni non esistono.

La beffa della caparra

Il che significa che coloro che avevano scelto e bloccato una cucina, una libreria o un elettrodomestico versando una caparra, si ritroveranno senza nulla. Il bene scelto non c’è, come detto, e il rimborso di quanto già versato è teoricamente rimborsabile ma praticamente impossibile, perché sarà già un’impresa soddisfare in parte i creditori privilegiati, tra i quali non rientrano i clienti. La buona notizia per la bassa Valsesia è che il punto vendita di Romagnano è tra quelli per i quali è stata fatta una proposta di acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente