Attualità Borgosesia e dintorni -

Nuovo bando per risarcire i danni dall’alluvione

Ecco come fare per accedere all'opportunità fornita dalla Regione Piemonte.

Nuovo bando per risarcire i danni dall’alluvione. La Regione Piemonte mette a disposizione un nuovo aiuto per coloro che hanno subito disagi a causa del cataclisma dell’autunno del 2020.

Nuovo bando

Il bando ha scadenza l’1 dicembre: entro quella data quanti avevano presentato il modello B1 per la partecipazione al primo bando di aiuti potranno inoltrare una nuova domanda, presentando la documentazione richiesta, specificata sul sito del Comune.

Come presentare domanda

In sostanza, occorre presentare la domanda e l’atto notorio, perizie e “pezze giustificative” ossia le fatture (con pagamenti tracciabili) relative ai lavori eseguiti. Il bando è pubblicato anche sul sito del Comune (www.comune.borgosesia.vc.it). «Come abbiamo più volte spiegato – dice il sindaco Fabrizio Bonaccio -, il Comune non ha altro ruolo che raccogliere la documentazione fornita dai cittadini e trasmetterla in Regione».

LEGGI ANCHE Allarme alluvione a Romagnano: ma era solo un’esercitazione

Primi aiuti dati

A settembre è stata liquidata una prima parte di risarcimenti, pari al 50% di quanto richiesto, ora nuove disponibilità economiche regionali danno la possibilità di ricevere un rimborso pari all’80% delle spese sostenute per il ripristino dei danni. La domanda di risarcimento va inviata alla pec del Comune (protocollo.borgosesia@cert.ruparmpiemonte.it) oppure depositata direttamente all’ufficio protocollo in municipio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *