Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ponte Romagnano: sui social l’ironia per i ritardi
Attualità Novarese -

Ponte Romagnano: sui social l’ironia per i ritardi

Scene e locandine di vecchi film modificate, messe in rete e condivise su Facebook: si ride per non piangere.

Ponte Romagnano: sui social si fanno battute per non piangere.

Ponte Romagnano: sui social si ironizza sui ritardi

«Quando inizieranno i lavori per il ponte di Romagnano?». Chiede il sergente maggiore Hartman ai giovani marines che sta addestrando. «Non si sa ancora un c…» risponde il soldato Joker. Di certo Stanley Kubrick non avrebbe mai pensato che una scena di uno dei suoi film più conosciuti, “Full metal Jacket” sarebbe stata utilizzata più di 30 anni dopo per denunciare simpaticamente i ritardi nei lavori di realizzazione di un’opera pubblica.

E invece il video con la scena che vede protagonisti Ronald Lee Ermey e Matthew Modine, doppiati in italiano per l’occasione, gira ormai da qualche giorno sui social. Ma non è l’unica presa in giro sul ponte di Romagnano che si può trovare in rete. Si ride per non piangere.

Guarda il video.

Parodie e giochi di parole

Qualcun altro ha postato invece sulla sua pagina Facebook la locandina del film “Un ponte per Terabithia” che diventa “Un ponte per Romagnano”. E ancora, sempre più dissacrante, non è mancato neanche un rendering in cui il ponte di Romagnano è ribattezzato “ponte Siffredi”, in onore del pornoattore italiano.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Un Commento

  • Ing. Cane ha detto:

    In una nazione che funziona, chessò… una qualsiasi sopra le Alpi, a quest’ora il ponte era almeno a metà della sua realizzazione. Ma quello unico e definitivo ovviamente.
    Il problema è sempre lo stesso: qui nessuno paga pegno per l’inettitudine ed il lassismo, per cui se ne approfittano beatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *