Seguici su

Attualità

Postua torna il sole nella frazione “oscurata” dagli alberi

Pubblicato

il

Postua torna il sole nella frazione “oscurata” dagli alberi. Si tratta di una serie di interventi portati a termine nell’ultimo periodo da parte dell’amministrazione comunale.

Postua torna il sole nella frazione “oscurata” dagli alberi

L’attività di taglio degli alberi ha reso Fucine decisamente più luminosa. Capitava infatti a metà pomeriggio che il sole venisse già coperto dagli alti arbusti nati in modo incontrollato in questi decenni togliendo di fatto la luce alle case della frazione.Nella relazione sul programma amministrativo il sindaco Maria Cristina Patrosso infatti ha sottolineato che «è stato completato il disboscamento e rimboschimento dell’area di proprietà comunale sopra frazione Fucine che ha portato a un maggior periodo di sole e di luce per gli abitanti della frazione. L’opera è stata seguita da Monterosa Foreste tramite la personale assistenza del vice sindaco Donatella D’Alberto».

LEGGI ANCHE Cipressi avvelenati a Pella, per una decina di alberi nessuna speranza

L’attività di pulizia inoltre ha portato un ulteriore novità: il recupero di una vasca di riserva dell’acqua che era inutilizzabile e ormai quasi dimenticata. «Grazie alla convenzione – riprende Patrosso – per la gestione del patrimonio agro-silvo-pastorale con Monterosa Foreste e con il corpo forestale della Regione è stata attivata alla Piana la cisterna d’acqua di riserva da cui attingere in caso di incendi. Era inutilizzabile da tempo».

 

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *