Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pray installa telecamere “di guardia” agli impianti sportivi
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Pray installa telecamere “di guardia” agli impianti sportivi

Gli occhi elettronici proteggeranno l'area dagli episodi di vandalismo.

pray installa

Pray installa la videosorveglianza contro i vandalismi al campo di calcio.

Pray installa le telecamere

Un occhio di riguardo alla sicurezza a Pray. Per evitare brutte sorprese come negli anni passati con atti vandalici al campo di calcio, soprattutto per quanto riguarda la zona spogliatoi, l’amministrazione comunale ha infatti deciso di installare alcune telecamere. Proprio durante l’ultimo consiglio comunale si è proceduto ad approvare alcune variazioni di bilancio. Circa 4200 euro sono stati destinati alla manutenzione straordinaria degli impianti sportivi, mentre quasi 2mila euro serviranno invece per posizionare proprio le telecamere nell’area degli spogliatoi. «Gli occhi elettronici – spiega il vice sindaco Gianfranco Mencattini – ci permetteranno di verificare gli autori di danneggiamenti, con relativi risparmi di spesa pubblica». Infatti dopo gli atti vandalici il Comune si era trovato a far fronte a un investimento imprevisto per ripristinare la situazione. L’ultima volta alcuni vandali avevano distrutto i vetri mettendo sottosopra l’intera struttura utilizzata dal Flecchia di Pray, ma anche dai giovani dell’Fc Valsessera.

Occhi elettronici

Non va dimenticato che Pray è stato tra i primi Comuni della Valsessera a installare le videocamere, un sistema integrato che permette di poter visionare gli accessi al paese, ma anche le vie centrali. E in alcune occasioni proprio grazie a questo sistema le forze dell’ordine sono riuscite a portare avanti alcune indagini. Il sistema di videosorveglianza di Pray inoltre permette anche di essere integrato da quelli di privati già presenti in paese. Sempre in tema di sicurezza Pray ha previsto un investimento di 20mila euro insieme al Comune di Coggiola, per lavori di ristrutturazione agli alloggi di servizio della la locale caserma dei carabinieri.

Sicurezza stradale

Mentre nel documento unico programmatico, approvato sempre in sede di consiglio comunale, si è deciso di investire anche sulla sicurezza stradale. Come? «Con lo sviluppo del servizio di videosorveglianza – sottolinea Mencattini – e l’installazione di colonnine per il controllo della velocità dei veicoli». Insomma anche a Pray potrebbero arrivare presto i totem presenti già a Crevacuore, Portula e Villa del Bosco che funzionano come deterrente ma anche per multare gli automobilisti che esagerano con l’acceleratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente