Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Processo per bigamia per un 30enne
Attualità Fuori zona -

Processo per bigamia per un 30enne

Il caso è approdato in tribunale a Torino: l'uomo si è sposato due volte in tre mesi

processo per bigamia

Processo per bigamia a carico di un 30enne di origine marocchina.

Processo per bigamia a Torino

È un caso decisamente particolare quello su cui sono chiamati a pronunciarsi i giudici torinesi. Un 30enne di origine marocchina è infatti accusato di bigamia aggravata per avere contratto due matrimoni nell’arco di tre mesi. Ora la causa è in attesa di aggiornamento: la difesa ha infatti chiesto di chiamare in tribunale un rappresentante del consolato marocchino.

I fatti

Secondo la ricostruzione, nel 2015 l’uomo contrasse un primo matrimonio in Marocco. La coppia, però, non andò a convivere e in breve tempo vennero avviate le procedure volte a ottenere il divorzio. A novembre, l’uomo si risposò. La nuova moglie era un’italiana di 47 anni. Per l’occasione, furono presentati dei documenti che certificavano lo stato civile. La donna, qualche tempo dopo, si accorse però del matrimonio precedente e sporse querela. Il divorzio, infatti, sarebbe stato formalizzato solo dopo il secondo matrimonio. Bisognerà quindi chiarire come il 30enne abbia avuto i documenti dal Marocco.

Poco tempo fa, sono stati i giudici di Novara a pronunciarsi su un caso simile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *