Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scalano 14 vette delle Dolomiti: ed è come salire in punta all’Everest
Attualità, Sport Varallo e Alta Valsesia -

Scalano 14 vette delle Dolomiti: ed è come salire in punta all’Everest

La coppia Tara-Bertulessi raggiunge 8876 metri di dislivello, superando gli 8848 del monte più alto del mondo.

Scalano 14 vette delle Dolomiti per entrare tra i grandi di Everesting.

Scalano 14 vette delle Dolomiti in bici

Anche Cristiano Tara e Antonello Bertulessi hanno scritto il loro nome nella “Hall of Fame” dell’Everesting: percorrere salite su salite in bicicletta fino a quando non si raggiungono 8.848 metri (proprio l’altezza dell’Everest, la montagna più alta del mondo). Bertulessi, cicloamatore di Ghislarengo, e Tara, triathleta di Ghemme, hanno deciso di compiere l’impresa in sella a una due ruote.

Nuova sfida a Madonna di Campiglio

I due a giugno avevano già effettuato il giro del Piemonte in un solo giorno, la nuova sfida appena portata a termine ha invece avuto come teatro Madonna di Campiglio. Partenza sabato scorso, 25 luglio, alle tre di notte, quindi la coppia, con il supporto dell’azienda di promozione turistica di Madonna di Campiglio, ha percorso in bici 328 chilometri per un totale di 8.876 metri di dislivello. Obiettivo centrato dunque.

Affrontate ben 14 vette

Bertulessi e Tara hanno affrontato le quattordici salite nelle Dolomiti del Brenta, Campiglio da Pinzolo, Peio, Passo del Tonale versante est e ovest, Marilleva 1400, Campo Carlo Magno da Dimaro, Massimeno Nord, Passo Daone, Passo Durone da nord e da sud, Passo Ballino, Passo Massimeno da sud, ancora Campiglio da Pinzolo, Patascos e Campo Carlo Magno.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente