Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Street food: a Borgosesia si mangia in piazza sino a mezzanotte
Attualità Borgosesia e dintorni -

Street food: a Borgosesia si mangia in piazza sino a mezzanotte

La manifestazione che comincerà questa sera proseguirà sino a mercoledì 1 maggio. Previsti anche spettacoli e un'area riservata ai bambini

Street food: a Borgosesia si mangia in piazza sino a mezzanotte. Da questa sera sino al mercoledì 1 maggio, la rassegna con specialità gastronomiche dall’Italia e da tutto il mondo che permetteranno di unire il caciocavallo impiccato all’asado argentino o la vera pizza napoletana con piatti tipici thailandesi.

Street food: a Borgosesia si mangia in piazza sino a mezzanotte

Lo “Street food around the world” aprirà i battenti questa sera alle 19. Il centro di Borgosesia si trasformerà in un ristorante a cielo aperto con una ventina di espositori con food trucks (Ape Car, roulotte, camper allestiti a cucine su ruote) e stand fissi. Saranno proposte specialita gastronomiche a rappresentare le principali regioni italiane, e tipicita dello street food mondiale caratterizzati da piatti brasiliani, messicani, statunitensi, thailandesi, tedeschi, greci, spagnoli e argentini. Sarà rappresentata anche la cucina vegana e piatti gluten free. Accanto al cibo sarà presente una selezione di birrifici artigianali italiani e un truck dedicato alla birra tedesca.
Si proseguirà sino all’1 maggio con apertura a mezzogiorno e chiusura delle cucine a mezzanotte.

Spettacoli

La manifestazione sarà accompagnata da musica con bande itineranti, dj set e spettacoli di strada. Sarà inoltre presente un’area bimbi gratuita, per giocare, colorare e partecipare ai laboratori. La manifestazione è promossa dall’associazione Aicp (associazione italiana cuochi pizzaioli), dal Comune di Borgosesia e da Level up event, e si basa su un format consolidato presentato in diverse città: «Dopo il successo dello scorso anno – presenta il vice sindaco Emanuela Buonanno – abbiamo voluto riportare la manifestazione in città, potenziandola, e collegandola al tessuto commerciale e ricettivo locale. I commercianti si sono organizzati per tenere i negozi aperti oltre l’orario consueto in modo da accogliere i visitatori, così anche bar e ristoranti».

3 Commenti

  • Bianchini Simone ha detto:

    Comunque, 8 euro un panino e 10 euro una porzione di patatine fritte mi sembra un pò eccessivo. Con 1 ora e mezza di attesa e neanche il listono prezzi esposto. Magari dare una controllata. Non mi sembra tanto street.

  • Bianchini Simone ha detto:

    Tutto bello ma 8 euro un panino e 10 euro le patatine fritte mi sembra un pò eccessivo. Con un ora e mezza di coda e neanche i prezzi esposti. Non mi sembra tanto street.

  • alejandro ha detto:

    simo sempre a fare il powero! ahahahah

    c’hai ragione un pò eccessivo come costi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente