Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Temperature in picchiata fino a lunedì: è tornato il grande freddo
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Temperature in picchiata fino a lunedì: è tornato il grande freddo

L’aria è dovuta a un’ondata di bassa pressione di origine siberiana. Fino a lunedì non sono più previste precipitazioni, ma le temperature rimangono stazionarie.

Temperature in picchiata fino a lunedì: un’ondata di bassa pressione di origine siberiana.

Temperature in picchiata fino a lunedì

Le previsioni che annunciavano neve già nella giornata di ieri, venerdì 12 febbraio, si sono avverate. Temperature drasticamente in picchiata e siamo tornati a gamba tesa nel pieno dell’inverno. L’aria gelida e pungente è dovuta a un’ondata di bassa pressione di origine siberiana, che ha colpito le regioni centro-orientali del continente e la nostra penisola.

Nei prossimi giorni assisteremo alla rimonta di un promontorio di alta pressione dal Marocco, che tenderà progressivamente a scalzar via l’aria gelida dalla nostra regione e favorirà condizioni di bel tempo, ma ancora con estese gelate al mattino.

LEGGI ANCHE: Neve e pioggia rossa: risolto il mistero

Niente più neve

Valori venti gradi sotto lo zero alla Capanna Margherita. Intorno alle 9 di questa mattina registrata la temperatura più bassa, – 23°. Le previsioni per oggi pomeriggio sono di cieli nuvolosi su tutti i nostri territori e soleggiato in quota sulle Alpi. Assenti le precipitazioni e moderati i venti. Le temperature rigide potrebbero essere causa di estese gelate alla sera.

LEGGI ANCHE: Riapertura impianti sciistici: in Piemonte al via da lunedì con capienza al 30 per cento

Temperature in rialzo da lunedì

Anche per domenica, 14 febbraio, e lunedì previsti cieli sereni e nessuna precipitazione. Le temperature rimangono stazionarie, con una minima di – 4° e una massima di 7° in tutto il territorio di Vercelli, Novara e Biella. Nella giornata di domenica, però, oltre i 1500 metri previste una minima di – 13° e massima di – 4°.

Fonte: Arpa Piemonte.

In foto il paese di Mera intorno a mezzogiorno di sabato 13 febbraio.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *