Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo attiva autovelox e semafori intelligenti lungo i rettilinei

Gli automobilisti dovranno prestare particolare attenzione alle due novità.

Ridurre la velocità di chi transita nei centri abitati e garantire maggiore sicurezza ai pedoni. Questi i principali obiettivi dei due dispositivi installati in questi giorni a Roccapietra e a Valmaggia.

Varallo attiva autovelox e semafori intelligenti

Nella prima delle due frazioni, che per estensione è la più grande tra quelle presenti sul territorio cittadino, è apparso in questi giorni l’annunciato semaforo intelligente. Era stato richiesto a gran voce l’anno scorso dai residenti, esasperati dal fatto di veder sfrecciare in ogni ora del giorno e della notte automobilisti a tutta velocità. L’appello era stato rivolto al sindaco che ha accolto subito la richiesta. «Qualche tempo fa avevo preannunciato la decisione dell’amministrazione comunale di posizionare dei dispositivi elettronici rilevatori di infrazioni a Roccapietra e a Valmaggia, in due punti particolarmente pericolosi a causa dell’eccessiva velocità con cui molti veicoli vi transitano – scrive dunque in una nuova nota il sindaco Eraldo Botta -. In particolare a Roccapietra – spiega l’amministratore -, è stato installato e collaudato sulla strada di proprietà comunale un semaforo intelligente con “rosso stop”, che in caso di velocità superiore ai 50 chilometri orari scatta automaticamente sul rosso e chi non si ferma al segnale viene fotografato e sanzionato».

Valmaggia

A Valmaggia invece sulla strada provinciale (il lungo rettilineo che attraversa l’abitato), è stato installato e collaudato un autovelox puntato in ambo le direzioni. Anche questo meccanismo, posizionato in questo caso dalla Provincia, essendo la carrozzabile di competenza dell’ente vercellese, ha lo scopo di limitare la velocità di chi transita garantendo maggior sicurezza ai residenti, come precisa il primo cittadino che infatti al riguardo scrive: «Nei prossimi giorni i dispositivi entreranno in funzione con l’obiettivo di far ridurre la velocità agli automobilisti in questi punti nevralgici, tutelando così la sicurezza dei cittadini».

4 Commenti

  • Carletto ha detto:

    Al posto dell’Autovelox perché non avete messo un altro semaforo intelligente
    Avete paura di rallentare troppo la viabilità
    (Quale modo migliore per mettere le mani nelle tasche ai cittadini pur restando nella legalità)

  • Antonio ha detto:

    Bhe si sa che fine fanno gli autovelox fissi. Alla fine si stancheranno di ripararli.
    Questo non è un consiglio finanziario.

  • Artificio ha detto:

    Strade sempre più lente. Già il sabato e la domenica dobbiamo patire quei rinco dei bauscia a 30km/h che formano code, alimentate anche da quella inutile rotonda per Morca… Adesso pure il Velox, così se prima andavano a 50 adesso andranno a 30

  • Franco ha detto:

    Penso che ci siano altri punti pericolosi lungo la strada che porta ad Alagna.
    In prossimità della salita di Balmucvia c’è un rettilineo che costeggia il campeggi Dinelli e in quel tratto ci danno dentro di brutto come velocità. Quando devo entrare nel campeggio che ha una entrata a 270 gradi devo rallentare e segnalare almeno 200 mt prima. Questo sarà competenza per la provincia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.