Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo piange la maestra Carla Valenti: in cattedra per 33 anni
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo piange la maestra Carla Valenti: in cattedra per 33 anni

In questi giorni di lutto, sono in tanti a ricordarla

Varallo piange la maestra Carla Valenti: in cattedra per 33 anni Se n’è andata nei giorni scorsi all’età di 80 anni.

Varallo piange la maestra Carla Valenti: in cattedra per 33 anni.

Originaria di Torino, città da cui era scappata da bambina con la famiglia per scampare ai bombardamenti della seconda guerra mondiale e trasferirsi nel paese originario del padre decoratore, Crevola, la maestra Valenti è poi cresciuta e rimasta a Varallo per tutta la vita. Dopo aver frequentato per un anno il liceo classico, la giovane Carla si iscrive al collegio del Sacro Cuore di Novara, dove studia per diventare insegnante: torna in valle, dove lavorerà per trentatré anni, passando dalle pluriclassi di Rimella, San Gottardo, Salaro, Cervarolo e Santa Maria di Fobello a Varallo. Nel 1962 sposa Giuliano con cui forma una famiglia: nascono Stefano e Simona, che poco meno di una settimana fa ha lasciato insieme a Daniela, con Alessandro ed Edoardo, a Gustavo e i nipoti Sofia, Edoardo e Caterina.

Era una donna elegante e una nonna speciale, la “nonna Carla”.

Ricordi

In questi giorni di lutto, sono in tanti a ricordarla: c’è chi si affida a Facebook e chi, invece, preferendo il vecchio metodo, ha scelto di mandare una lettera alla famiglia. Anche gli “Amici di Lourdes” si uniscono nel dolore ai cari di Carla Valenti, benefattrice che più volte aveva partecipato ai pellegrinaggi organizzati dall’associazione varallese. Tutte le domeniche seguiva la messa dagli ultimi banchi della Collegiata insieme al marito Giuliano ed era stata priora dell’Incoronata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente