Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo spunta un percorso naturalistico nell’area industriale. Guarda le foto
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo spunta un percorso naturalistico nell’area industriale. Guarda le foto

Completato l’intervento di riqualificazione dei laghetti nella zona produttiva di Roccapietra

Varallo spunta un percorso naturalistico nell’area industriale.  Con un primo intervento da parte della Società Valsesiana Pescatori Sportivi si è provveduto ad una riqualificazio di un tratto della zona di Roccapietra.

Varallo spunta un percorso naturalistico nell’area industriale

Scorri per vedere le foto

«In particolare sono state realizzate la piazzola di sosta e la cartellonistica indirizzata alle diverse tipologie di utenti: dai pescatori sportivi che potranno praticare la pesca nel laghetto – fa sapere il sindaco Eraldo Botta -, agli alunni delle scuole per i quali sono stati previsti percorsi attrezzati e illustrati da idonea cartellonistica riguardante le diverse componenti dell’ecosistema, ai turisti, che potranno fruire anche di una zona di verde pubblico attrezzata con panchine e tavolini da pic-nic».

LEGGI ANCHE Varallo bronzo per Maria Sole Antonini ai Campionati italiani: il video

Secondo intervento

Di recente è stato portato a termine il secondo intervento che ha completato la riqualificazione dell’area: «Gli interventi appena conclusi sono stati eseguiti allo scopo di mitigare l’impatto delle opere relative a Strumenti urbanistici esecutivi di iniziativa privata – spiega il primo cittadino -. I privati, titolari di aziende dell’area industriale, si sono impegnati e hanno realizzato gli accessi, il percorso naturalistico, la posa delle panchine. Grazie quindi alla Società Valsesiana Pescatori Sportivi e al suo presidente e ai numerosi imprenditori dell’area industriale, che insieme hanno valorizzato le valenze naturalistiche dell’area attribuendole una fruizione diversificata».

2 Commenti

  • Silvana Damarco ha detto:

    Sarebbe bello rivalutassero Roccapietra che una volta era veramente un bel paesino servito anche da negozi di prima necessita’

  • Sara ha detto:

    Tutto bellissimo, la Società Pescatori Sportivi ha fatto un ottimo lavoro che riqualifica l’area.
    Sarebbe auspicabile invece che gli organismi preposti, tipo l’Arpa e magari anche qualche laboratorio indipendente in parallelo, facessero delle analisi chimiche all’acqua da rendere pubbliche, dal momento che appena più a monte c’era una discarica abusiva di rifiuti tossici che tra gli anni 80 e 90 è stata semplicemente INTERRATA senza nessuna bonifica, e l’acqua di sorgente arriva proprio da lì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *