Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Biglietti falsi per concerto di Vasco Rossi, 3 denunciati
Cronaca Fuori zona -

Biglietti falsi per concerto di Vasco Rossi, 3 denunciati

A beccare i truffatori sono stati i carabinieri di Cigliano

Biglietti falsi per concerto di Vasco Rossi, 3 denunciati. A beccare i truffatori sono stati i carabinieri di Cigliano.

Biglietti falsi per concerto di Vasco Rossi, 3 denunciati

L’indagine dei Carabinieri di Cigliano è partita dalla denuncia di un 53enne di Moncrivello, fan del cantante. Il vercellese si era messo alla spasmodica ricerca di due biglietti per assistere al concerto del 2 giugno scorso a Torino. Ha trovato un sito con istruzioni semplici e dettagliate per prenotare, pagare e ricevere tutto comodamente a casa propria. Ma si trattava di una piattaforma fasulla, che si chiamava “VivaTickets.eu”, molto simile all’originale “Vivatiket.it” ma assolutamente falso.

Nella rete dei truffatori

Su questa piattaforma i fan del “blasco” venivano instradati in un ambiente virtuale ed in una procedura del tutto simile a quella del canale ufficiale, con sole piccole differenze nei dettagli ma con grafica ed immagini tratte dal sito originale, quasi indistinguibile. Agli acquirenti, compreso il moncrivellese, che riuscivano a prenotare due tagliandi alla cifra di 250 euro, dopo il pagamento online veniva inviato un codice QR per ritirare il biglietto cartaceo il giorno del concerto. Le biglietterie ufficiali dove il pubblico avrebbe dovuto ritirare il biglietto che permetteva l’accesso fisico allo stadio non esistevano. I truffatori che sono stati denunciati sono due vicentini di 60 e 39 anni ed un moldavo 40enne, tutti residenti in Veneto. Non è la prima volta che accade un fatto simile.

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente