Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Donne compravano grossi cani per fare sesso: smascherate
Cronaca Fuori zona -

Donne compravano grossi cani per fare sesso: smascherate

Incredibile denuncia dell'Aidaa contro un gruppo che operava lungo l’asse Cuneo-Vercelli-Rho-Vicenza.

Donne compravano grossi cani per fare animal sex: sono state individuate e denunciate dall’Associazione italiana difesa animali.

Donne compravano cani per scopi sessuali

Quattro donne, di età compresa tra i 40 e i 56 anni si sarebbero spacciate per volontarie mettendo annunci nei siti riservati all’acquisto di cani di grossa taglia cambiando ogni volta generalità per non essere identificate. Dopo averli comprati li avrebbero usati per pratiche sessuali, singolarmente o in gruppo. E per poi cederli in adozione a terzi. E’ questa la denuncia dell’associazione Aidaa.

Dal Veneto al Vercellese

Sesso con cani di grossa taglia sull’asse Cuneo-Vercelli-Rho-Vicenza. La scoperta di questo giro (peraltro uno dei tanti di questo genere) sarebbe iniziata grazie ad un clochard milanese. Una rhodense, appartenente ad un gruppo di quattro donne tra i 40 e 56 anni, avrebbe offerto 100 euro all’uomo per comprare il suo meticcio di grossa taglia. Avvisati i volontari di strada dell’Aidaa, questi si sono subito attivati per rintracciare la donna. La rhodense farebbe appunto parte di un gruppo composto da altre tre donne rispettivamente delle provincie di Cuneo, Vercelli e Vicenza amanti dell’animal sex. Tutte e quattro sarebbero molto note nel giro di ambienti e siti porno di scambisti del genere.

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente