Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Muore sul lavoro colpito da un malore a soli 49 anni
Cronaca Fuori zona -

Muore sul lavoro colpito da un malore a soli 49 anni

Nulla da fare per un imprenditore edile stroncato da infarto nel cantiere.

Muore sul lavoro colpito da un malore a soli 49 anni. Nulla da fare per un imprenditore edile stroncato da infarto nel cantiere.

Muore sul lavoro colpito da un malore a soli 49 anni

E’ stato tradito dal suo giovane cuore che improvvisamente ha smesso di battere in una giornata di lavoro come tante. Per Stefano Casa, imprenditore edile, 49 anni soltanto, non c’è stato nulla da fare. Nonostante l’intervento dei sanitari del 118 e dei primi soccorsi prestati già da chi si trovava in quel cantiere edile di San Raffaele insieme a lui non c’è stato nulla da fare. E’ accaduto a Verolengo, centro vicino a Chivasso.

Come riporta Prima Chivasso, la tragedia è accaduta tutta in un attimo, di prima mattina. Un infarto del miocardio non gli ha lasciato scampo, senza alcun appello.
LEGGI ANCHE: Stroncato da malore a 37 anni: il funerale a Boca

Il ricordo di Stefano

«Quarantanove anni sono troppo pochi per andarsene via così», è quello che si ripetono, anche sui social, i suoi conoscenti. Gli stessi che appena appresa la tragica notizia della scomparsa di Stefano Casa hanno iniziato a ricordarlo con messaggi di affetto.

Stefano lascia la moglie Vincenza, la mamma Adalgisa, il papà Lorenzo, il fratello Norberto con Francesca e il piccolo Pierfrancesco. La zia Wanda, i cognati Larico e Lina con il figlioccio Edoardo, la suocera Antonietta. Il feretro, dopo la cerimonia funebre, è stato trasferito presso la tomba di famiglia nel cimitero di Verolengo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *