Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Omicidio Cureggio, oggi la convalida dell’arresto
Cronaca Novarese -

Omicidio Cureggio, oggi la convalida dell’arresto

Alberto Pastore rischia di dover rispondere di omicidio premeditato. Le famiglie insieme a portare fiori sul luogo dell'accoltellamento.

uccise l'amico

Omicidio Cureggio, oggi la convalida dell’arresto. Alberto Pastore rischia di dover rispondere di omicidio premeditato. Le famiglie insieme a portare fiori sul luogo dell’accoltellamento.

Omicidio Cureggio, oggi la convalida dell’arresto

Oggi è prevista la procedura di convalida dell’arresto a carico di Alberto Pastore, il 23enne di Cureggio che l’altra notte ha ucciso a coltellate Yoan Leonardi, coetaneo, compaesano e da lui definito “il migliore amico” nel video-confessione che lui stesso ha postato sui social pochi minuti dopo aver commesso il crimine. Da omicidio volontario il reato di cui dovrà rispondere potrebbe però farsi più pesante: omicidio volontario. Essere uscito con il coltello, aver attirato l’amico in auto da solo con lui ed essersi poi fermato nella piazzola isolata sono elementi che potrebbero dimostrare che il delitto era già stato organizzato.

Le famiglie depongono insieme fiori sul luogo dell’omicidio

Ieri le famiglie dei due ragazzi hanno voluto compiere un gesto fortemente simbolico. Sono andate insieme a collocare dei fiori nel luogo dove è avvenuto il delitto, lungo la strada a Comignago. In effetti, si tratta di una tragedia che colpisce pesantemente tutti, sia chi ha perso un figlio, sia chi l’ha scoperto capace di uccidere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente