Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Truffa coronavirus: “Devo disinfettare il palazzo”
Cronaca Fuori zona -

Truffa coronavirus: “Devo disinfettare il palazzo”

L'episodio a Rivoli: nel mirino del malvivente una donna di 72 anni.

truffa coronavirus

Truffa coronavirus: dopo i finti tamponi a domicilio, ora un nuovo tentativo di circuire degli anziani.

Truffa coronavirus a Rivoli

Diversi malviventi hanno pensato bene di sfruttare il timore del nuovo coronavirus per circuire gli anziani. Ma nell’ultimo episodio, avvenuto a Rivoli, quelle che avrebbero dovuto essere le vittime hanno mangiato la proverbiale foglia. Un uomo ha avvicinato una pensionata di 72 anni che stava rincasando. A suo dire, sarebbe stato mandato dall’Asl per disinfettare il condominio dal coronavirus.

Smascherato

La donna, però, non si è lasciata ingannare e si è rifiutata di lasciarlo entrare. Un’altra residente, notando la scena, ha allertato il 112. L’uomo si è però allontanato prima dell’intervento della polizia: secondo i testimoni, sarebbe stato vestito elegantemente e avrebbe avuto con sé una valigetta.

Gli escamotage

Le autorità ricordano che nessun ente o associazione manda personale a domicilio per effettuare test medici né disinfezioni, perché non è previsto da alcun protocollo sanitario. In questi casi, è bene rifiutare l’ingresso e rivolgersi alle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente