Notizia Oggi Borgosesia > Economia e scuola > Scuole medie Romagnano: pioggia di “10 e lode” | LE FOTO
Economia e scuola Novarese -

Scuole medie Romagnano: pioggia di “10 e lode” | LE FOTO

Ben cinque studenti sono usciti con il massimo dei voti al Curioni. L'esame si è svolto grazie alla piattaforma Zoom.

artistico romagnano

Scuole medie Romagnano: Ben cinque studenti sono usciti con il massimo dei voti.

Scuole medie Romagnano: pioggia di “10 e lode”

Anche a Romagnano gli esami di terza media si sono svolti online grazie alla piattaforma Zoom, che ha permesso ai ragazzi di esporre la propria tesina alla commissione da casa. All’istituto Curioni sono stati esaminati 65 studenti e sono stati assegnati ben cinque dieci e lode.

Dieci e dieci e lode

In 3B il dieci e lode è andato a Caterina Saglietti, mentre Ilaria Ercoli, Serena Ferrari e Michelle Ferraris hanno meritato il dieci. In 3C sono stati ben quattro i dieci e lode, assegnati a Beatrice Baldi, Caterina Peterle, Elia Tonati e Tommaso Zanetta, mentre Federico Amarilli è uscito con il dieci.
Scorri la galleria per vedere le foto.

Gli esami visti dai giovani

Caterina Saglietti, di Prato Sesia, afferma: «Ero consapevole di poter raggiungere un buon risultato ma non così eccellente, l’anno prossimo andrò al liceo scientifico con informatica a Borgomanero. Spero di mantenere alcune belle amicizie che si sono create in questi tre anni. Riguardo al mio futuro mi piacerebbe continuare con lo sport, la musica e il disegno, in più durante questi mesi mi è stata regalata una macchina fotografica e sto imparando le basi».

«A settembre frequenterò il liceo classico a Varallo – affema Ilaria Ercoli di Serravalle -. Mi aspettavo questo risultato, ma per ora non ho dei progetti futuri a lungo termine». Serena Ferrari di Ghemme si iscriverà al liceo scientifico Carlo Alberto a Novara: «Mi sono impegnata perché ci tenevo ad uscire con un buon voto: sono molto felice di aver ottenuto il dieci».

Michelle Ferraris di Prato Sesia ha scelto il corso di amministrazione, finanza e marketing a Varallo Sesia. «Spero di riuscire anche lì a fare del mio meglio – dice – senza però abbandonare mai il calcio e la musica. Progetti lavorativi futuri ancora ben chiari non li ho, però mi piacerebbe trovare spazio nel campo del marketing».

«Speravo in un buon risultato visto il mio costante impegno – afferma Beatrice Baldi di Romagnano -. Dal prossimo anno scolastico studierò al liceo linguistico Carlo Alberto di Novara e vorrei girare il mondo». Una sorpresa anche per Tommaso Zanetta di Ghemme: «Sapevo che sarei uscito con un bel voto ma questo ha superato tutte le aspettative. Ancora non so cosa farò precisamente. I lavori che mi affascinano sono il veterinario o l’insegnante di italiano all’estero. L’anno prossimo frequenterò il liceo scientifico tradizionale a Borgomanero».

«Un grande tuffo al cuore alla notizia dell”esito finale – dice Elia Tonati di Romagnano-. È stata una grande soddisfazione dopo tre anni di impegno e crescita come studente e persona. Il prossimo anno mi vedrà proiettato verso una nuova avventura, il liceo scientifico di Borgomanero. Il futuro? Una bella incognita. Ho tante idee, dal documentarista per National Geografic al medico cardiologo. Chissà, crescere mi aiuterà nella scelta, inoltre coltivo la passione per il basket e il videomaking. Il sindaco di Romagnano, Alessandro Carini mi ha dato la possibilità di curare un video promozionale turistico sul mio amato paese».

Caterina Peterle è di Prato Sesia e l’anno prossimo frequenterà il liceo delle scienze applicate: «Non pensavo di avere 10 con lode, magari 10, visti i voti durante l’anno». Federico Amarilli sempre di Prato Sesia, l’anno prossimo frequenterà il liceo scientifico a Borgosesia: «Onestamente non mi aspettavo questo risultato; al di là del voto spero soprattutto di avere gratificato, nel mio percorso formativo, il lavoro dei miei professori, insegnanti che con passione e professionalità ci hanno guidato in questi tre anni».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente