Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Coggiola lista pronta anche per l’opposizione: «Niente fusione con Pray»
Politica Sessera, Trivero, Mosso -

Coggiola lista pronta anche per l’opposizione: «Niente fusione con Pray»

«Siamo convinti che Coggiola può ancora dare molto e siamo contenti di aver trovato persone che vogliono mettersi d’impegno per cercare di cambiare».

Coggiola lista pronta anche per l'opposizione: «Niente fusione con Pray»

Coggiola lista pronta a scendere in pista: “Noi a Coggiola” si oppone all’idea di una fusione.

Coggiola lista pronta

Alle prossime elezioni sarà in campo anche il gruppo “Noi a Coggiola”, attualmente in minoranza in consiglio comunale. A rompere gli indugi ci pensa Laura Speranza: «La lista è ormai quasi pronta. Programma? Posso dire che il nostro denominatore comune è quello di mantenere a tutti i costi Coggiola indipendente. In poche parole: niente fusione». Già durante i vari consigli comunali il gruppo “Noi a Coggiola” era stato chiaro sul futuro del paese. «Ci siamo sempre opposti alla fusione con Pray – riprende Speranza -. Molto meglio continuare a lavorare sulle collaborazioni tra Comuni come è sempre stato fatto. Ma l’indipendenza va mantenuta».

No alla fusione

E questo aspetto sarà il cavallo di battaglia della campagna elettorale: «Abbiamo anche altre idee che andremo a presentare per cercare di risollevare il paese – spiega Speranza -, ma il no alla fusione è al primo punto. Da lì non ci spostiamo. E siamo contenti di aver trovato persone che la pensano come noi e che credono ancora nel futuro di Coggiola»
Va ricordato che il progetto di unire i due paesi si era fermato lo scorso anno con la pandemia Covid, visto che le due amministrazioni comunali avevano preferito concentrarsi sull’emergenza sanitaria. Ma anche in consiglio tra la maggioranza c’è chi aveva votato contro alla fusione.

«Coggiola può ancora dare molto»

Ovviamente il programma elettorale del gruppo “Noi a Coggiola” punterà anche su altri aspetti. «Il paese – riprende Speranza – nell’ultimo periodo ha visto una fase di incuria, basta fare un giro per il centro e rendersi conto della situazione. Siamo convinti che Coggiola può ancora dare molto e siamo contenti di aver trovato persone che vogliono mettersi d’impegno per cercare di cambiare». Soprattutto in un periodo dove sembra che manchi un po’ di interesse per la vita amministrativa.
Per quanto riguarda la figura del candidato sindaco tutto rimane ancora top secret. «Lo annunceremo a tempo debito – spiega -. Quello che conta è il gruppo di persone animato dalla volontà di fare qualcosa per il nostro paese».

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *