Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Polemica Varallo sui costi dell’operazione Milanaccio
Politica Varallo e Alta Valsesia -

Polemica Varallo sui costi dell’operazione Milanaccio

La minoranza punta il dito contro i debiti legati alla messa in liquidazione.

polemica varallo

Polemica Varallo: per la minoranza troppi i debiti legati al Milanaccio.

Polemica Varallo per il Milanaccio

Caso Milanaccio: per il gruppo di minoranza consiliare “ViviAmo Varallo” i costi sono stati eccessivi. Da qualche giorno sul territorio cittadino sono stati affissi alcuni manifesti nei quali il gruppo pone nuovamente attenzione nei riguardi della questione e che ormai da anni è oggetto di accese discussioni all’interno delle sedute dei consigli comunali.

I manifesti

Il gruppo infatti si è sempre dimostrato contrario a tutte le iniziative che l’amministrazione comunale ha portato avanti riguardo alla società proprietaria del centro sportivo di Borgosesia e della struttura varallese di “Villa Becchi”. Nei manifesti in questione viene ribadito il fatto che la società sia stata messa in liquidazione con debiti per più di 2.000.000 di euro, ripartiti in 1.577.000 euro nei confronti di Biverbanca, 600.000 euro verso terzi e 120.000 euro nei confronti dei dipendenti, e che questo debito ricade e ricadrà sui cittadini per almeno tre generazioni.

Un Commento

  • Gerard iacuzzo ha detto:

    Qusndo un sindaco fa debiti in nome dei cittadini vanno sequestrati i suoi beni e deve dare dimissioni .
    Facciamo una legge ad hoc per questi casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente