Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Gianluca Peracini: a 50 anni vola ancora tra un palo e l’altro
Sport Borgosesia e dintorni -

Gianluca Peracini: a 50 anni vola ancora tra un palo e l’altro

Il portiere del Romagnano: «Andare al campo è sempre la cosa che preferisco più di tutte»

Gianluca Peracini: a 50 anni vola ancora tra un palo e l’altro.  L’estremo difensore che abita a Borgosesia sorride della sua longevità e ci scherza anche su: «Ho giocato soltanto per l’indisponibilità del titolare Dimitri Marchetti, io sono il dodicesimo della squadra e il fatto di stare spesso in panchina probabilmente non mi ha logorato più di tanto».

Gianluca Peracini: a 50 anni vola ancora tra un palo e l’altro

La carriera di Peracini, che taglierà il traguardo del mezzo secolo a maggio, è impressionante: questo è il trentesimo campionato consecutivo a cui partecipa, senza contare quelli nelle giovanili. Le prime parate le ha fatte nel Borgo, poi è stato al Ponzone, quindi alla Stella Alpina, alla Dufour Varallo e da 14 stagioni al Romagnano, quasi sempre come riserva, ma pronto a sostituire il titolare tutte le volte in cui ce n’è stato bisogno.
Di smettere, per ora, non se ne parla: «Mi fa specie pensare di essere ancora in pista a 49 anni, ma non devo battere nessun record – riprende Peracini – . Mi piace stare nel gruppo e finché sarà così, continuo. Andare al campo per allenarmi è la cosa che preferisco, sicuramente meglio che stare a casa come succede purtroppo in questo periodo. Piuttosto spero che queste continue interruzioni non in fluiscano negativamente sul mio fisico».

LEGGI ANCHE Ghemme casa di riposo resiste al virus e resta “covid free

Peracini, però, non si limita a giocare, ma da qualche anno allena e dispensa consigli ai più giovani. Dopo l’esperienza come preparatore dei portieri con i Pulcini del Borgo, adesso segue le ragazze del Romagnano femminile, da poco entrate nella famiglia del Gozzano.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente