Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Pietro Salina: a 5 anni era già in sella a una moto
Sport Borgosesia e dintorni -

Pietro Salina: a 5 anni era già in sella a una moto

Il giovane di Cellio, da poco diciottenne, è figlio d’arte ed è reduce da una stagione nel campionato italiano Prestige di motocross

Pietro Salina: a 5 anni era già in sella a una moto. Da poco maggiorenne (18 anni compiuti il 3 novembre) il giovane di Cellio con Breia (località Cellio) ha da tempo un rapporto speciale con la moto che l’ha già portato a far emergere il suo talento nel campo del motocross. Una passione che ha sviluppato quasi in maniera scontata : a tramandargliela è infatti stato il papà Bruno, ex pilota di motocross mondiale e tester per Motosprint.

Pietro Salina: a 5 anni era già in sella a una moto

«La mia prima volta su una moto è stata a 5 anni – spiega Pietro Salina che dimostra da subito un carattere simpatico e socievole – ma in realtà inizialmente non mi interessava così tanto. La svolta l’ho avuta intorno ai 12 anni: da quel momento ho visto la moto in maniera più seria, mantenendo il lato del divertimento, che è una caratteristica che è rimasta invariata, cimentandomi nelle prime gare».

LEGGI ANCHE Borgosesia Eugenio Barbaglia giovane promessa del motocross

La stagione 2020 vedrà il giovane valsesiano ancora far parte del Team Maddii Husqvarna Italia, che ha base in Toscana. «Sono attivo nell’agonismo da tre anni – racconta –. Le prove che fino a oggi mi sono rimaste più nel cuore? Ce ne sono diverse, tra tutte forse la trasferta in Inghilterra alla gara di apertura del Motocross delle Nazioni per la finale europea dei giovani under 16». Il 2020 sarà un anno caldo anche dal punto di vista scolastico per Pietro: il ragazzo frequenta infatti a Gattinara l’ultimo anno del liceo scientifico di scienze applicate, quindi sta entrando nel mood della maturità. «Cosa farò dopo? Non lo so ancora – dichiara – , pensavo di frequentare scienze motorie ma non è detto che valuti anche l’idea di prendere un anno da dedicare interamente al motocross. Valuterò più avanti».

Gli internazionali

Salina tornerà in sella il 26 gennaio per gli Internazionali di Italia a Riola Sardo in Sardegna, competizione che proseguirà poi a febbraio il 2 a Ottobiano, in provincia di Pavia, e quindi il 9 a Mantova. Continuerà il suo percorso nel campionato italiano Prestige (nel 2019 terminato in 21° posizione alla sua prima partecipazione, frenato da una lussazione alla spalla che gli ha impedito all’ultima prova di difendere il 14° posto che aveva raggiunto con ottimi risultati) e nel campionato europeo 2T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente