Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Walter Santarossa a 42 anni torna a giocare a basket a Borgosesia
Sport Borgosesia e dintorni -

Walter Santarossa a 42 anni torna a giocare a basket a Borgosesia

L'ex cestista della Nazionale arruolato nella nuova Barberi Valsesia.

Walter Santarossa a 42 anni torna a giocare a Borgosesia: «Aiuterò i giovani a crescere in fretta».

Walter Santarossa a 42 anni torna a giocare a Borgosesia

Nell’estate del 2014 era stato il grande colpo di mercato della Gessi che si apprestava a partecipare per la prima volta al campionato di serie B. E i due anni in riva al Sesia di Walter Santarossa, 27 presenze e 198 punti in Nazionale e tanti campionati di serie A alle spalle, sono stati per tanti tifosi indimenticabili.

Carte in tavola diverse

Il giocatore nato a Roma, ma residente a Biella, torna per la seconda volta in Valsesia. Ora ha 42 anni e gli obiettivi sono cambiati. Sulle maglie non c’è più il marchio Gessi, ma quello della Barberi, il campionato non è più quello di serie B, ma quello di serie D regionale.

Alcune cose non cambiano mai

Quello che è rimasto intatto è il suo entusiasmo per il basket: «Vestire di nuovo la divisa di Borgosesia per me è un po’ come tornare a casa – racconta Santarossa -. Quando in estate ho parlato con Paolo Barberini e con il presidente Maurizio Ballarini, il progetto mi ha convinto subito. Mi hanno prospettato l’idea di far crescere un gruppo di giovani che non hanno mai giocato in una squadra senior, inserendo tre giocatori esperti, come il sottoscritto, Pierpaolo Picazio e Andrea Giroldi, per aiutare il loro processo di maturazione. Prima dello stop per il virus siamo riusciti a fare qualche allenamento e devo dire che le sensazioni sono state positive».

Trovato il giusto equilibrio

Santarossa, che con la maglia azzurra ha conquistato anche una medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo nel 2005, non ha mai lasciato l’ambiente della pallacanestro, pur non facendo più il professionista: «I miei impegni lavorativi e quelli famigliari non mi permettono di fare troppi allenamenti alla settimana ed è anche per questo che la proposta di Borgosesia si è rivelata ideale».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *