Attualità Gattinara e Vercellese -

Pedalare da Gattinara a Carpignano: ecco la nuova pista ciclabile

Una novità per tutti coloro che amano esplorare la natura su una due ruote.

Pedalare da Gattinara a Carpignano: ecco la nuova pista ciclabile.   I lavori si stanno per completare, a corollario di un massiccio intervento eseguito dal Consorzio di bonifica della Baraggia biellese e vercellese sulle rogge Comunale e Marchionale, che corrono da nord a sud di Gattinara.

Pedalare da Gattinara a Carpignano: ecco la nuova pista ciclabile

. «Ormai quasi conclusi i lavori lungo le rogge, in questi giorni si stanno completando i lavori alla ciclabile – conferma il vicesindaco Daniele Baglione –. Mancano solo alcuni perfezionamenti al percorso e dei passaggi burocratici, che ci consentiranno di entrare ufficialmente in possesso di questa pista, dopodiché potremo inaugurarla, perché tutti ne possano fruire, ciclisti, amanti del trekking e persino famiglie con bambini nei passeggini, perché il tracciato è completamente in piano e con fondo ghiaioso. Si potrà passeggiare o pedalare lungo l’acqua, all’ombra delle piante, costeggiando alcune cascatelle, in un ambiente altamente rilassante».

LEGGI ANCHE Pista ciclabile in bassa Valsesia: coinvolti sette comuni

Si pedala fino a Carpignano

La pista si snoda dall’’ex colonia Bertotto e proseguirà verso sud, arrivando al lavatoio, per poi congiungersi sulla strada che porta a Lenta e poi a Carpignano. «L’accesso sarà bloccato per i mezzi a motore con delle transenne in legno, perché vogliamo che chi percorrerà la nuova ciclopedonale possa farlo in totale tranquillità – afferma ancora il vicesindaco gattinarese – È un progetto bellissimo, che al Comune non costa nulla, se non la manutenzione, che consente di aprirci al turismo lento, non solo agli sportivi più puri, quindi, ma veramente disponibile per tutti».

3 Commenti

  • Ennio ha detto:

    In un articolo precedente espressi perplessità, in quanto la ciclabile, così come descritta e normata nel Codice della Strada, è una corsia asfaltata riservata alle bici, ma spesso occupata da pedoni, cani, auto in sosta…
    Questa appena descritta è una “pista” anche per bici, ma in ambito campestre/boschivo.
    Un giro che percorsi più volte anni addietro, Gattinara Lenta Ghislarengo Carpignano, non solo, ma poi su di fianco a Sizzano Ghemme Romagnano, tornando a Gattinara.
    Un anello di 29 km.
    Sempre lungo il Sesia, mai nei paesi e mai su asfalto se non all’uscita a Romagnano per poi, via ponte, tornare a Gattinara.
    Un percorso bellissimo e in prevalenza boschivo che io percorsi sui sentieri del cosiddetto riparo, anche a piedi, e che il tracciato descritto nell’articolo invece fa passare abbastanza lontano dal fiume, almeno nel tratto iniziale, comunque così descritto mi crea buone aspettative.

  • Ennio ha detto:

    Ne ho visto un pezzetto, non passa per le attuali stade, es. Ca’ d’Assi, dov’è consentito il traffico motorizzato, e infatti l’articolo parlava di piste che verranno riservate a bici e pedoni.
    Buono! Mi aspetto che il Comune, a fine lavori, renda disponibili on line le mappe del tracciato così dedicato, che sarà da incentivare al massimo, perché oggi, in quei percorsi lungo il fiume a cui mi riferivo, anche dove un’auto non riesce a passare, c’è ancora relativamente poca gente.
    Sarebbe bello vederne di più e che molti più di adesso provassero, soprattutto a se stessi, che fare anche 10 km a piedi o 20-30 in bici, con le giuste andature secondo le proprie capacità, non è né impossibile né faticoso. Per chi non lo avesse mai fatto, con tutta la calma e prudenza del caso, diventerebbe un’esperienza entusiasmante.
    Non mi riferisco agli sportivi, ovviamente.
    Avanti!

  • Fabio ha detto:

    Se non erro buona parte è in zona di caccia, anche al cinghiale, quindi occhio in autunno e inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.