Attualità Borgosesia e dintorni -

Ricercatore di Borgosesia inventa le mascherine salvavita

Fondazione Valsesia ha già consegnato i primi pezzi all’ospedale di Borgosesia, dove saranno utilizzate per i pazienti di media gravità

Ricercatore di Borgosesia inventa le mascherine salvavita. Le maschere “full face” per snorkeling saranno a disposizione dell’ospedale di Borgorose a per curare i malati di Covid-19. Ad adattarle è stato Massimo Temporelli, fisico, imprenditore e divulgatore scientifico nato a Borgosesia e che ha vissuto a lungo a Ghemme, prima di trasferirsi in Lombardia.

Ricercatore di Borgosesia inventa le mascherine salvavita

LEGGI ANCHE Coronavirus Valdilana: dal Comune tre mascherine per ogni famiglia | VIDEO

Tutto è partito con una telefonata arrivata a Temporelli da Nunzia Vallini, la direttrice del Giornale di Brescia con il quale collabora per la divulgazione nelle scuole della cultura Industry 4.0 (tra cui la stampa 3d). «Mi ha spiegato che era una urgenza – racconta -. In un ospedale di Brescia le valvole per uno strumento di rianimazione stavano finendo e il fornitore non poteva fornirgliele in tempi brevi. Sarebbe stato un danno incredibile, alcune persone forse avrebbero perso la vita. E dunque, mi chiedeva: è possibile stampare 3d questa valvola?». Temporelli si è messo subito al lavoro coinvolgendo alcune Fablab di Milano e Brescia. E così «un’azienda della zona (grazie all’immediata disponibilità di Cristian Fracassi e Alessandro Ramaioli) ha portato una stampante 3d direttamente in ospedale e in poche ore ha ridisegnato e poi prodotto il pezzo mancante».

La Fondazione Valsesia

Adesso queste maschere saranno a disposizione anche dell’ospedale di Borgosesia. La Fondazione Valsesia si è subito interessata per mettere a disposizione questo strumento a disposizione dell’Asl, grazie all’interessamento di Davide Franchi che ha preso contatti con Temporelli.

TUTTI INSIEME FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VICINANZA A MEDICI, INFERMIERI E VOLONTARI: MANDACI UN MESSAGGIO, FOTO O DISEGNO: LO PUBBLICHIAMO SU NOTIZIA OGGI

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *