Attualità Novarese -

Villa Caccia illumina le notti di Romagnano

La struttura è stata illuminata su tutta la facciata con 5 punti luce, tre a led e due a scarica.

Villa Caccia illumina le notti di Romagnano. L’edificio risplende grazie a cinque punti luce.

Villa Caccia illumina le notti di Romagnano

Il complesso monumentale di Villa Caccia a Romagnano, dove ha sede il museo storico etnografico, è ora visibile anche di notte, al pari di altri monumenti in zona. La struttura è stata illuminata su tutta la facciata con 5 punti luce, tre a led e due a scarica.

Sulle orme di altri monumenti

«Da tempo avevamo intenzione di creare un impianto di illuminazione notturna a Villa Caccia – afferma Stefano Fanzaga, responsabile del museo storico etnografico -. Poiché attorno ci sono diversi i monumenti che sulle alture sono illuminati (Castello di San Lorenzo a Gattinara, o al Castello di Sopramonte a Prato Sesia, oppure a quello di Vintebbio), abbiamo pensato che anche la nostra villa meritasse di essere valorizzata. L’intervento è il frutto di una lunga riflessione durata negli anni, e che adesso siamo riusciti a concretizzare».

Incuriosire i visitatori

La villa antonelliana di notte è ben visibile arrivando da Ghemme, oppure da piazza Libertà, o ancora dalla zona del ponte romano venendo da Gattinara. «Spesso il visitatore che arriva da Ghemme non collega ciò che ha visto da lontano – conclude Fanzaga -. La vegetazione del parco copre la struttura, ma ora arrivando in prossimità della villa c’è un effetto sorpresa. L’illuminazione consente di evidenziare maggiormente la struttura e incuriosire il visitatore».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.