Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Minaccia turisti con la motosega accesa: condannato
Cronaca Fuori zona -

Minaccia turisti con la motosega accesa: condannato

Curiosa vicenda accaduta a Santo Stefano dello scorso anno.

Minaccia turisti con la motosega accesa: condannato. Curiosa vicenda accaduta a Santo Stefano dello scorso anno.

Minaccia turisti con la motosega accesa: condannato

Evidentemente turisti ed escursionisti non andavano a genio. Specie una coppia che il 26 dicembre dello scorso anno era andata a trascorrere il giorno di Santo Stefano nella propria baita sopra Mergozzo, nel Verbano. L’uomo, un 58enne residente all’alpe Vercio, aveva cominciato a insultarli, dopo un primo battibecco. I toni si erano fatti sempre più accesi, e a un certo punto l’alpigiano aveva imbracciato la motosega, l’aveva avviata e con questo attrezzo aveva minacciato di usarla ai loro danni.

LEGGI ANCHE: Minaccia vicino facendogli ascoltare la motosega: condannata

Parte la denuncia

La coppia di turisti ovviamente si era allontanata subito. Ma aveva prontamente denunciato l’aggressore, risultato poi non nuovo ad atteggiamenti analoghi. Processato, è stato condannato a un mese di reclusione, con la sospensione condizionale e sessanta giorni di libertà vigilata.

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente