Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Perde la testa in ospedale e spacca tutto, poi aggredisce anche i carabinieri
Cronaca Fuori zona -

Perde la testa in ospedale e spacca tutto, poi aggredisce anche i carabinieri

Voleva a tutti i costi fare visita al nipote, ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Regina Margherita, ma il personale ospedaliero non glielo ha consentito.

Perde la testa in ospedale e spacca tutto, poi aggredisce anche i carabinieri. Una storia incredibile accaduta al Regina Margherita di Torino.

Perde la testa in ospedale e spacca tutto, poi aggredisce anche i carabinieri

Come riporta Prima Torino, una persona ha dato di matto; voleva a tutti i costi fare visita al nipote, ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Regina Margherita. Quando i medici gli hanno spiegato che non era possibile ha perso la testa. Un uomo di 47 anni, residente nella provincia di Massa Carrara, è arrivato al pronto soccorso torinese nel cuore della notte per far visita al nipote ricoverato. Violentissima reazione quando il personale sanitario gli ha spiegato che non era possibile vedere il bimbo. L’uomo ha aggredito il personale di vigilanza e poi ha iniziato a rompere quello che trovava, lanciando i pezzi contro vigilantes e personale medico.

LEGGI ANCHE Allarme Covid in provincia: ben 32 casi alla casa di riposo di Asigliano

Aggrediti anche i carabinieri

Aggrediti anche i carabinieri che lo hanno arrestato per resisitenza. Ora l’uomo si trova in caserma in attesa del giudizio per direttissima.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente