Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Rogo in Baraggia, avviso di garanzia a un pastore
Cronaca Fuori zona -

Rogo in Baraggia, avviso di garanzia a un pastore

Indagini a un punto di svolta per l'incendio che a marzo aveva incenerito 200 ettari nel Biellese.

bosco in fiamme

Rogo in Baraggia, avviso di garanzia a un pastore. Indagini a un punto di svolta per l’incendio che a marzo aveva incenerito 200 ettari nel Biellese.

Rogo in Baraggia, avviso di garanzia a un pastore

Potrebbe essere stato un pastore di 60 anni ad aver appiccato l’incendio che nel mese di marzo distrusse circa 200 ettari di baraggia biellese. A seguito di serrate indagini, i carabinieri forestali hanno inviato un avviso di garanzia all’uomo, che pare abbia innescato il rogo per ripulire un pascolo. In realtà, alla fine dell’inverno furono più di uno gli incendi che si erano sviluppati in zona, quasi sempre presi per tempo: tanto che si era pensato all’azione deliberata di un vero e proprio piromane. Adesso l’uomo potrà essere interrogato: si vedrà se gli elementi a suo carico sono sufficientemente stringenti.

Indagini ancora in corso sul rogo di Serravalle e Crevacuore

Sono ancora in corso anche le indagini sull’incendio innescato pochi giorni più tardi nella zona di Bornate: un disastro epocale che andò avanti per una decina di giorni, e le cui operazioni di spegnimento non furono esenti da polemiche. Di recente anche la minoranza di Serravalle ha sollevato il problema su cosa si sta facendo a tutela dei boschi dopo questa dura lezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente