Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Valduggia sfida a due per amministrare il paese per i prossimi 5 anni
Politica Borgosesia e dintorni -

Valduggia sfida a due per amministrare il paese per i prossimi 5 anni

Nessuna sorpresa “last minute”: per la corsa a primo cittadino il confronto è tra Prino e Chiara

Valduggia sfida a due per amministrare il paese per i prossimi 5 anni. Ora è ufficiale: saranno due gli schieramenti alle elezioni comunali di Valduggia. Gli elettori valduggesi potranno scegliere tra il gruppo del sindaco uscente Pier Luigi Prino (Valduggia Viva) e quello guidato da Luca Chiara (Noi per Valduggia).

Valduggia sfida a due per amministrare il paese per i prossimi 5 anni

Le due liste hanno dunque depositato in municipio l’elenco dei candidati consiglieri e il programma elettorale. Se per Prino sarebbe una conferma, Chiara rappresenta la novità.

Alla guida di Valduggia dal 2011, Prino, classe 1953, è ancora in corsa per governare il paese insieme agli assessori e a molti degli consiglieri uscenti: «Pensiamo di esserci comportati correttamente, e ci piacerebbe proseguire la strada che abbiamo intrapreso da diversi anni per riuscire a portare a termine alcuni progetti e ampliarne altri – evidenzia -. Se i valduggesi dovessero scegliere di votarci ancora, troverebbero un gruppo sicuramente con molta esperienza e capacità amministrativa. La speranza è di poter lavorare per Valduggia più serenamente senza doverci “confrontare” con altri problemi quali la recente emergenza sanitaria o l’alluvione». Confermato il candidato sindaco e il nome della lista (Valduggia Viva come nelle due precedenti tornate elettorali), quasi in blocco anche il gruppo: sono tre i nomi nuovi tra i candidati consigliere.

A fronteggiare il gruppo uscente, c’è la lista nuova che appoggia la candidatura di Luca Chiara, classe 1998, abitante in frazione Lebbia e laureando alla facoltà di scienze politiche e sociali all’università Cattolica di Milano. «Siamo convinti che un cambio di marcia possa riportare il paese agli antichi splendori – spiega la decisione di presentarsi il candidato di Noi per Valduggia -. Sono giovane, preparato, e supportato da un gruppo con idee innovative al passo con i tempi. Il nostro obiettivo è far rivivere Valduggia. In un periodo in cui i negozi stanno chiudendo ed è sempre più accentuato lo spopolamento del paese, ci piacerebbe riuscire far qualcosa per evitare che Valduggia possa “spegnersi”. Noi punteremo sulla manutenzione delle strade, delle frazioni e ovviamente del centro. Vorremmo che il paese possa diventare più accogliente non solo per chi già lo vive, ma anche per chi dovesse decidere di trasferirsi qui per vivere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *