Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Aib Borgosesia premia i volontari meritevoli: ecco chi sono
Attualità Borgosesia e dintorni -

Aib Borgosesia premia i volontari meritevoli: ecco chi sono

Gli interventi complessivi sono stati 93, con l'impiego di 607 volontari per 3.037 ore e 106 mezzi.

Aib Borgosesia

Aib Borgosesia ripercorre un periodo di intensa attività, con quasi cento interventi.

Aib Borgosesia, il bilancio

I volontari della squadra antincendi e protezione civile di Borgosesia fanno il punto della situazione. Domenica scorsa si è riunita l’assemblea della sezione cittadina dell’Aib.
L’anno appena trascorso è stato ovviamente segnato dall’emergenza sanitaria, che ha visto impegnati anche i volontari in diversi servizi a favore della cittadinanza soprattutto nelle settimane di lockdown. Sul fronte degli interventi sul territorio, la relazione del caposquadra Corrado Busnelli ha evidenziato gli impegni sull’incendio di Postua, a febbraio, sull’incendio di Civiasco a novembre, per l’alluvione di ottobre. Gli interventi complessivi sono stati 93, con l’impiego di 607 volontari per 3.037 ore e 106 mezzi.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

Prevenzione

Prioritaria rimane l’attività di tutela: «Seppur condizionati dall’emergenza sanitaria, abbiamo comunque portato avanti il progetto condiviso con il Comune di Borgosesia per la prevenzione sul territorio – evidenzia Busnelli -. Tali attività hanno un’importanza basilare per poter mantenere condizioni ambientali accettabili; è importante avere sentieri percorribili in caso di incendi boschivi oppure corsi d’acqua puliti e liberi di scorrere nei momenti di piena». L’attività di prevenzione proseguirà nel 2021: «Proseguiremo sulla linea degli anni passati, con interventi sul territorio borgosesiano sia sui sentieri che sui corsi d’acqua, con un piano condiviso con l’amministrazione comunale. Sicuramente sarà un lavoro ancora più pesante che ci aspetta perché dopo l’alluvione di ottobre, molti sentieri sono interrotti o comunque da sistemare a causa di numerosi alberi caduti e solo in parte spostati».

La festa

Una delle speranze della squadra Aib cittadina è poter riproporre la festa sul monte Aronne: «Vorremmo pianificare una giornata di protezione civile per i bambini in collaborazione con la Croce rossa – conclude Busnelli – e con la squadra gemellata di Roppolo si sta pensando a un evento per ricordare i volontari Tiziano Bonato e Giancarlo Pozzo».
Come ogni anno, l’assemblea è stata occasione per premiare i volontari che hanno raggiunto un determinato numero di anni di servizio. A ricevere l’attestato per i 25 anni di attività di volontariato sono stati Gianni Facciotti, Enrico Locca e Angelo Tantini, per i 20 anni Ivano Alberto e Fabio Stasia, per i 15 anni Corrado Facciotti e per 5 anni Simone Lavezzi. Una targa è stata consegnata anche al caposquadra Busnelli a sottolineare il costante impegno per la squadra cittadina e per il comando provinciale dove ricopre il ruolo di ispettore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *