Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Comune Romagnano rassicura su ponte provvisorio: gli argini saranno rinforzati
Attualità Novarese -

Comune Romagnano rassicura su ponte provvisorio: gli argini saranno rinforzati

Il sindaco dice la sua anche sull’aspetto economico legato alla realizzazione del ponte provvisorio

Comune Romagnano rassicura su ponte provvisorio: gli argini saranno rinforzati. Il sindaco di Romagnano Alessandro Carini risponde alla lettera del suo concittadino Sergio Pagani e lo tranquillizza soprattutto in merito alla sicurezza.

Comune Romagnano rassicura su ponte provvisorio

«Le preoccupazioni sollevate da Pagani sono comprensibili – spiega il primo cittadino – ancor più dettate dal fatto che la sua famiglia vedrà occupate alcune proprietà per la realizzazione del collegamento provvisorio. L’amministrazione comunale si è fatta da tramite e ha condiviso le richieste della famiglia al fine di riuscire a trovare, con gli enti preposti, accordi bonari e non soluzioni drastiche. In merito al restringimento dell’alveo del fiume, una delle prescrizioni sul progetto definitivo del ponte provvisorio è stata proprio quella di prevedere un adeguamento di tutta la sommità del tratto arginale sinistro, fino alla nuova spalla, alla quota della “piena di progetto” come indicato dal piano di assetto idrogeologico. Inoltre questa amministrazione nei giorni successivi all’alluvione ha subito interessato Aipo con diversi sopralluoghi al fine di ripristinare e mettere in sicurezza gli argini dell’area sia di via Monte Banco sia di via Lungo Sesia, oltre che le opere di difesa presenti nell’alveo stesso (vasca di dissipazione e briglie)».

Cifre

Carini, pur senza snocciolare cifre, dice la sua anche sull’aspetto economico legato alla realizzazione del ponte provvisorio: «I costi e benefici sono stati ampiamente valutati e proprio per questo un collegamento, seppur provvisorio, è indispensabile e va realizzato il prima possibile: a chiederlo è l’intero territorio, le associazioni di categoria e i cittadini. Bisogna essere realisti e guardare le cose per come sono o funzionano in Italia: questo non vuol dire che vadano bene, ma dobbiamo dare soluzioni, dove è possibile concrete, immediate e in sicurezza, nel contesto in cui ci troviamo, che purtroppo non dipende da leggi o iter decisi da noi. Siamo stati i primi ad avanzare altre proposte tra le quali il guado o l’intervento dell’esercito. Soluzioni purtroppo che non erano percorribili».

15 Commenti

  • Francesco ha detto:

    Sì salve a tutti diciamo le cose come stanno siamo in Italia e se si può sperperare 5 milioni di euro per un ponte provvisorio è normale si…!!! Perché siamo in Italia. Molto probabilmente fosse stato in Germania la stessa situazione il ponte ma quello definitivo sarebbe già in costruzione qua in Italia invece pensiamo al ponte provvisorio perché ci devono mangiare bene…si perché noi siamo il paese più ricco in Europa quello con il debito pubblico più basso. Noi le cose provvisorie ce le possiamo permettere. Ovviamente è una provocazione la mia. Mi chiedo ma siamo normali…??? Ma anche solo pensarla…sta cosa un ponte provvisorio..??? La parola dice tutto e poi ci lamentiamo quando gli altri paesi europei ci criticano ma fanno bene con quello che combiniamo e delle idee assurde. Nemmeno una pandemia come il covid 19 è riuscita a cambiare le coscienze delle persone. Meritiamo l estinzione.

    • John ha detto:

      Ecco, dal momento che parla di estinzione e la augura ai suoi simili, faccia una cosa utile e dia il buon esempio iniziando lei ad estinguersi.

      • Francesco ha detto:

        Salve..come al solito la verità offende…non aggiungo altro perché non merita la mia attenzione. Cordialmente..

        • John ha detto:

          L’unica cosa che offende qui, è la sua ignoranza.

          • Francesco ha detto:

            Salve la differenza che c’è tra me e lei è che io non ho offeso nessuno lei non ha argomenti e non sa dove attaccarsi. Però se lei…si sente preso in causa per il discorso che meritiamo l estinzione se ne faccia una ragione visto la sua intelligenza. Molto probabilmente la verità fa male.

        • John ha detto:

          Ribadisco il discorso in merito alla sua ignoranza. Grazie per avercene data ulteriore conferma. In quanto alla mancanza di argomenti, se i suoi sono quelli esposti, immagino che lei possa capire a cosa debba “attaccarsi” lei. Saluti.

          • Francesco ha detto:

            Buona sera ancora una volta il signor John parla a vanvera perfettamente da persona educata e intelligente. Da parte mia c’è stata una segnalazione di spreco di denaro per un ponte provvisorio. Dopo essermi confrontato con ingegneri e tecnici del settore che convergono con la mia segnalazione. Prima di parlare a vanvera il sottoscritto chiede informazioni dettagliate. Ma probabilmente il signor John queste cose le sa gia. Il discorso che meritiamo l estinzione era solo una provocazione perché a differenza sua a me spiace che si spendano 5 milioni di euro un manufatto provvisorio. La differenza ancora una volta è l educazione.. di contro una persona intelligente che parla a vanvera per l ennesima volta. Cordiali saluti.

  • Luca ha detto:

    Fate quello che volete ma fatelo…… rimane il rischio di fare un ponte provvisorio ma “definitivo”….. Il peggio sarebbe il fermarsi e la lungaggine dell’opera.
    Saluti

  • Elena ha detto:

    Mi inserisco nella querelle tra Francesco e John……
    John ha spesso ottime idee, non scende a compromessi, ha una mentalità molto aperta e progressista che quasi sempre mi trova d’accordo….ma penso che sbagli modalità di espressione.
    Sempre troppo aggressivo e insulta a spron battutoTUTTI coloro che non la pensano come loro, nonostante abbia pensieri e argomenti assolutamente apprezzabili.
    Così passa dalla parte del torto, la civiltà di discussione e l’intelligenza stanno anche e soprattutto nella capacità di difendere ed esprimere le proprie opinioni personali senza offendere aggressivamente gli altri.
    Saluti.

    • John ha detto:

      Ringrazio Elena. Il problema è che troppo spesso si leggono commenti di persone che danno prova di avere più similitudini con le meduse (esseri privi di cervello) che con gli esseri umani e troppo spesso si abusa della triste e davvero spregevole affermazione “meritiamo l’estinzione”. Questa particolare frase è una delle forme di ignoranza più bassa e gretta che possa esistere, e di solita la usano appunto persone ignoranti e grette. Poichè io sono fortemente allergico all’ignoranza, specie quando viene esposta in pubblico, la mia reazione nei confronti di chi usa tale espressione è quella di sottolineare l’ignoranza (e la stupidità) di chi fa tale affermazione. Qualsiasi altra cosa passa in secondo piano. In merito al ponte provvisorio, non ci sono alternative, non in Italia. Si una alternativa c’era ed era quella di non fare nulla e aspettare almeno due o tre anni che il nuovo ponte “definitivo” venisse completato. Non c’è modo di costruire un ponte “provvisorio” che possa coprire la distanza tra le due sponde e che possa reggere il carico del traffico che quella strada deve sopportare che non sia una struttura solida. Forse nella vostra mente per ponte “provvisorio” avete ancora l’immagine dei ponti di barche che si costruivano nel secolo scorso. L’Italia non è il Giappone. Qui per costruire un ponte (quello definitivo) occorrono anni. Se fossimo in Giappone il ponte definitivo sarebbe già stato aperto o starebbe per aprire.
      Se volete evitare di passare per gretti ignoranti, evitate di fare commenti gretti ed ignoranti.

      • Francesco ha detto:

        Buongiorno a tutti come al solito il signor John mette in dubbio anche la valutazione di tecnici del settore. Una cosa è certa il mondo si sarebbe già estinto se fossimo alla sua altezza signor John. Per fortuna nostra non è così. La verità è che fa paragoni che probabilmente nemmeno un bambino di 3 anni farebbe. E mi scuso con il bambino di 3 anni. Se mi sono permesso di fare una segnalazione costruttiva me ne scuso con tutti gli utenti. Ancora una volta il signor John non capisce che la mia era soltanto una provocazione. Ma tutto questo è normale per una persona che fa paragoni con barchette ecc ecc. Lei vuole insegnare il mestiere a me e tutti i miei colleghi.. ?? In Italia le cose si possono fare se c’è la volontà di tutti. Vedi il nuovo ponte di Genova costruito in tempi record. Non serve andare in Giappone. Cordiali saluti.

        • John ha detto:

          Caro Francesco, a parole siete tutti ingegneri e architetti. Io non vedo ne prove, ne documenti. Solo le chiacchiere di chi ora cerca in ogni modo di arrampicarsi sugli specchi dopo una magra figura. “ammiocuggino ha detto che il ponte costa troppo” Questo è quello che lei ha detto, al lato pratico. Parole coronate da “meritiamo l’estinzione” frase che certamente un professionista pronuncerebbe. Valutazione di tecnici del settore. Vediamole, leggiamole tutti questa valutazioni. Vada a rileggere il suo primo commento caro il mio “tecnico laureato su Facebook”. Buona vita.

          • Francesco ha detto:

            Salve signor John penso che lei legga senza capire e quindi penso sia inutile parlare con lei. Ecco cosa sa fare lei insultare ogni volta. L unico che qua non ha capito che la mia era solo una provocazione. Ultimamente la frase estinzione viene ripresa e riportata da molti giornalisti e scenziati virologi ecc, per quello che sta accadendo. Anche loro come tanti di noi, sono risentiti da una mala organizzazione o assente e sprechi. Esattamente quello che il sottoscritto ha esposto più volte qua dicendo che 5 milioni di euro sono uno spreco. Quindi apra bene le orecchie non sto dicendo che costa troppo come lei ha scritto. Per noi tecnici è ancora peggio è buttare via 5 milioni.. di euro che non sono briciole. L unica cosa che lei ha osservato è la parola estinzione che ne ha fatto un cinema senza capire per l ennesima volta che era una provocazione. E noi non abbiamo comprato niente su Facebook. Quello che noi siamo oggi non è stato comprato ma sudato con sacrificio e impegno. Eh poi cosa sto a spiegare a uno che sa solo offendere e parlare a vanvera…?Abbiamo la certezza e piu che conferma che le manca l educazione e il rispetto per le persone. Ecco come ne esce lei signor John. 7+ Cordialmente..Francesco.

  • John ha detto:

    Però nonostante tutto, è ancora qui a replicare. Bravo. Io però ho perso già sin troppo tempo a leggere ciò che scrive, mostrando di non aver capito una virgola. Ma in fin dei conti, non è che me ne freghi poi molto. Saluti.

    • Francesco ha detto:

      Buongiorno.. signor John le mie repliche sono dovute alle sue provocazioni e insulti. Ma comunque sia le auguro il meglio dalla vita e tante belle cose. Cordialmente Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *