Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pista atletica Borgosesia: già 500 tessere per l’ingresso
Attualità Borgosesia e dintorni -

Pista atletica Borgosesia: già 500 tessere per l’ingresso

Molti atleti provengono dai paesi vicini.

Pista atletica Borgosesia

Pista atletica Borgosesia, numerosi gli acquisti della tessera necessaria per l’accesso alla struttura.

Pista atletica Borgosesia, le tessere

Sono circa cinquecento le tessere già richieste dagli sportivi per poter usufruire della pista di atletica di San Secondo. Il badge, nominale e a pagamento, è stato introdotto da qualche settimana a supporto del tornello per regolamentare gli ingressi all’impianto sportivo di viale Varallo e avere un maggiore controllo per evitare episodi di vandalismo e di uso improprio dell’impianto.
Dall’avvio della distribuzione della tessera sono numerose le richieste pervenute in municipio, sia a livello individuale che nell’ambito di associazioni sportive: «Siamo all’incirca a cinquecento badge – conferma il vice sindaco Emanuela Buonanno, assessore delegato allo sport -, un numero che ha superato le nostre aspettative. Ci sono sportivi e associazioni borgosesiani, ma molti provenienti da comuni limitrofi, a conferma che il pagamento di una quota, anche più alta per i non residenti, non ha scoraggiato chi utilizza la pista per allenamenti o svago. Anzi, è proprio da chi utilizza la pista che ci arriva l’approvazione ad aver posato un tornello con tessera per l’accesso: a fronte di un piccolo contributo hanno la garanzia che non possono entrare persone che non rispettano impianto e attrezzature».

Le tariffe

Con l’attivazione del tornello si è completato l’intervento di riqualificazione della pista di atletica dedicata a Gianluca Buonanno, dopo il rifacimento dell’anello con un nuovo fondo in tartan, la ristrutturazione di spogliatoi e magazzini, la dotazione di nuove attrezzature sportive. La tessera magnetica nominale va richiesta in municipio, all’ufficio sport. Il badge (che si acquista una sola volta e consente accesso illimitato alla pista) costa 10 euro per i residenti e gli iscritti alle società sportive di Borgosesia; per i non residenti a Borgosesia (sia privati che associazioni) il costo è di 30 euro. «Il costo della tessera è anche un sostegno ai tanti costi che si sostengono per la pista e la manutenzione – riconosce il vice sindaco -, e per l’acquisto di nuove attrezzature sportive. Abbiamo ad esempio già in programma il ripristino del basamento per il lancio del peso e del martello».
Il Comune lavora sempre per l’omologazione della pista: «Siamo in contatto costante con il Coni dopo il rifacimento del tartan e i lavori di riqualificazione – conferma Buonanno -, in modo che possa arrivare il riconoscimento per poter ospitare a Borgosesia gare e manifestazioni almeno a livello regionale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *