Seguici su

Cronaca

Usa un braciere per prepararsi il pranzo e incenerisce 80 ettari di bosco

Individuato il resoponsabile del rogo che ha devastato per tre giorni la montagna sopra Domodossola.

Pubblicato

il

Usa un braciere per prepararsi il pranzo e incenerisce 80 ettari di bosco. Individuato il resoponsabile del rogo che ha devastato per tre giorni la montagna sopra Domodossola.

Usa un braciere per prepararsi il pranzo e incenerisce 80 ettari di bosco

Aveva acceso e poi lasciato un attimo incustodito un braciere per prepararsi il pranzo. Tanto è bastato per innescare il rogo che tra venerdì 10 e lunedì 13 febbraio ha devastato la montagna che sovrasta Dommodossa, il Monteossolano. I carabinieri forestali hanno denunciato un 40enne di nazionalità svizzera, che dovrà rispondere di incendio boschivo colposo.

L’uomo è stato individuato in quanto i militari hanno identificato il punto in cui è partito il rogo, una baita, e sono risaliti al proprietario.
LEGGI ANCHE: «Rogo provocato da irresponsabili». A Varallo è caccia ai colpevoli

L’uomo ha ammesso le proprie responsabilità

In effetti, il 40enne ha ammesso di essere stato lui l’autore dell’incendio: aveva acceso il braciere in baita e lo aveva lasciato incustodito un attimo. Ma è bastato qualche tizzone sul prato per innescare il fuoco, e quando l’uomo se n’è accorto non ha potuto farci più niente. Il fuoco ha bruciato un’ottantina di ettari di vegetazione.

Identificato il responsabili di un altro incendio

I carabinieri hanno identificato anche il responsabile di un altro incendio avvenuto a fine gennaio sempre nella stessa zona. Si tratta di un artigiano edile che ha incautamente usato la smerigliatrice vicino alla vegetazione secca: le scintille hanno innescato le fiamme.

Continua a leggere le notizie di Notizia Oggi Borgosesia e segui la nostra pagina Facebook

1 Commento

1 Commento

  1. Ardmando

    14 Febbraio 2023 at 8:38

    Il Premio Darwin del mese va assegnato a questi due individui.

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *