Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Romagnano-Gattinara, c’è l’idea di un ponte militare
Attualità Novarese -

Romagnano-Gattinara, c’è l’idea di un ponte militare

Un’azienda si è proposta di fare il lavoro in tempo molto rapidi.

Romagnano-Gattinara, c’è l’idea di un ponte militare. Al posto di utilizzare il ponte della ferrovia, meglio un ponte Bailey. E’ la proposta su cui stanno ragionando i sindaci di Gattinara e Romagnano.

Romagnano-Gattinara, c’è l’idea di un ponte militare

Si tratta di un ponte d’origine militare, che prende il nome dal suo ideatore l’ingegnere britannico Donald Bailey. Realizzato unendo una serie di moduli identici, può essere costruito su una o più campate, e inoltre i suoi elementi possono essere utilizzati per la costruzione di pile intermedie a supporto di ponteggi temporanei.

La nuova idea

«Per il ponte di Romagnano si sta lavorando a una alternativa a quello della ferrovia – spiega il sindaco di Gattinara Daniele Baglione -, abbiamo chiesto un incontro in Regione proprio per discutere di questo tema». Bisogna poi pensare di trovare le risorse: «Al momento i 15 milioni di euro stanziati dal Governo è una cifra bassa, speriamo che sia una prima tranche».  Anche il sindaco di Romagnano Alessandro Carini sembra orientato sul ponte Bailey, come ha spiegato durante il consiglio comunale di venerdì sera convocato proprio per parlare del problema viabilità e dei danni subiti dal territorio durante l’alluvione. «L’impresa privata che ha proposto il ponte Bailey – ha spiegato Carini – è pronta a realizzarlo in tempi molto rapidi». Ovviamente sarà una soluzione provvisoria perchè l’obiettivo rimane la ricostruzione di un nuovo ponte, che non è quello della Pedemontana, che sarà semmai complementare. Il viadotto temporaneo poi potrebbe essere finanziato tra le opere di urgenza. Sull’idea critica la minoranza con Silvio Landolfa.
La foto illustra un esempio di ponte Bailey

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *